Trasarti, il vescovo che le “suona” ai politici entra in Consiglio Comunale

di 

18 dicembre 2014

Il vescovo Armando Trasarti in Consiglio comunale per la seduta del 22 dicembre alle 17.45. Sarà l’occasione per gli auguri alla città ma, ne siamo sicuri, il vescovo non perderò l’occasione per esprimere le proprie idee come già accaduto, senza peli sulla lingua, in diverse occasioni. E’ la prima volta che un vescovo entra in consiglio comunale: non parlerà solo ai consiglieri comunali, ma a tutti i cittadini. Lo scorso agosto il vescovo non usò giri di parole durante l’omelia all’anfiteatro Rastatt per difendere i pescatori e “rimarcare l’incapacità pubblica che spesso non gli permette di svolgere il proprio mestiere. Perché abbiamo un porto che fa piangere il cuore… Fate a tutti i costi qualcosa per i pescatori (messaggio indirizzato ai politici presenti, ndr) non si può tacere su questa situazione. Non bastano targhe e targhette, servono azioni concrete”. Curiosità: tra i temi in agenda la delibera sull’istituzione del servizio di cremazione al cimitero dell’Ulivo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>