L’Orchestra sinfonica Rossini si sdoppia: concerto di Capodanno a Pesaro e Fano dedicato a Riz Ortolani e tour in Cina

di 

19 dicembre 2014

Orchestra sinfonica Rossini (ph. Luigi Angelucci)

Orchestra sinfonica Rossini (ph. Luigi Angelucci)

PESARO – Presentata nella Sala del Consiglio del Comune di Pesaro una doppia iniziativa dell’Orchestra Sinfonica G. Rossini. Daniele Vimini, vicesindaco e assessore alla Bellezza, Saul Salucci, presidente dell’OSR assieme a Noris Borgogelli e Bruno Maronna rispettivamente direttore artistico e direttore generale dell’OSR, hanno presentato nei dettagli il concerto di Capodanno e il Cina Tour. L’orchestra per questo straordinario periodo ha allestito due organici per affrontare questi importanti eventi che in alcuni periodi si sovrapponevano. La Rossini quindi è raddoppiata anche grazie all’inserimento di alcuni allievi del conservatorio e di strumentisti aggiunti professionisti del centro Italia.

Il tradizionale Concerto di Capodanno del Teatro Rossini (nel pomeriggio esecuzione a Fano al Teatro della Fortuna), sarà interamente dedicato a Riz Ortolani. Il musicista pesarese è sicuramente uno dei più grandi compositori di musica da film di tutti i tempi; la propria capacità inventiva di melodie dalla bellezza assoluta unita al suo contrappunto prezioso e ardito gli hanno permesso di spaziare su qualsiasi genere di film e rendono immortali le sue composizioni, basti pensare ad esempio a More, Fratello sole e Sorella luna, o ancora a I giorni dell’ira di cui alcune parti sono state riprese ancora oggi dallo straordinario Quentin Tarantino (Kill Bill e Django Unchained). Compositore a tutto tondo, ha scritto tra gli altri il Trittico Rossiniano op. 373 tre brani di Gioachino Rossini (Péchés de vieillesse): Petite valse “L’huile de ricin”; Un petit train de plaisir; Un réveil en sursaut. La produzione Concerti di Capodanno ne proporrà la prima esecuzione integrale. Il concerto inaugurerà anche Sinfonica 3.0, stagione concertistica dell’OSR organizzata assieme al Comune di Pesaro e con il sostegno di Xanitalia, di Amplifon e per questo primo appuntamento da FIAM e appunto dalla Fodazione Ortolani.

Cina Tour

Dal 22 dicembre al 4 gennaio, l’OSR sarà impegnata nel suo primo Tour Cinese. Verranno toccate le città più importanti del Paese: Shenzen, Guangzhou, Nanjing, GuangZhou, Shangai, Beijing (Pechino), Shandong. Di particolare rilievo la scelta di avere la Rossini come orchestra per festeggiare il nuovo anno a Pechino con una doppia esecuzione alla Beijing Concert Hall.

Dirigerà Nicola Giuliani, direttore d’orchestra salentino e saranno presentati programmi con le tipiche musiche di questo periodo di festa e ovviamente Rossini, di cui l’OSR si fa ambasciatrice nel mondo. E’ un’importante riconoscimento per l’OSR essere stati scelti per fare un tour nel paese al momento più dinamico ed in ascesa.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>