PesaroFano al test della capolista Orte. Il d.g. Pandolfi: “Tutti al palaFiera per continuare il sogno”

di 

19 dicembre 2014

PESARO – La partita delle partite. Il bivio. Adesso o mai più. Ogni definizione di quelle forti, ad effetto, va bene, perché i prossimi 40 minuti effettivi di gioco davvero significano tanto per il PesaroFano.

Domani pomeriggio, con calcio d’inizio alle ore 16 (non alle 15.30 come di consueto), al PalaFiera i ragazzi di mister Osimani, secondi in classifica a 5 punti da La Cascina Orte, affrontano proprio la capolista. In palio per il quintetto griffato Italservice c’è una bella fetta di sogno. Un sogno che le Marche inseguono da quasi 10 anni: la conquista della serie A. L’ultima rappresentante nostrana in massima serie è stata la Brandoni Ancona (stagione 2005-2006), dopodiché nessun’altra compagine della nostra regione è riuscita a salire così in alto. Il PesaroFano, partito con altri obiettivi, vincendo domani pomeriggio potrebbe veramente pensare di colmare questo “vuoto”. Salire a due lunghezze al giro di boa significherebbe affrontare il girone di ritorno con grande carica. E tutte le Marche fanno il tifo per questo.

Il direttore generale del PesaroFano Luca Pandolfi

Il direttore generale del PesaroFano Luca Pandolfi

Dal PesaroFano scatta automatico l’invito al PalaFiera di Pesaro (ingresso gratuito), rivolto a tutti gli appassionati della regione. Un invito che viaggia in rete e che qui decolla dalle parole del direttore generale della società biancorosso-granata Luca Pandolfi. Che però premette: “Arriviamo a questo appuntamento con le motivazioni a mille per la grande stagione sin qui disputata. La sconfitta col Came Dosson, la prima della stagione e secondo me immeritata, non ha affatto scalfito la nostra determinazione. Contro La Cascina Orte sarà una partita durissima e bellissima allo stesso tempo”.

“Sognare è bello per tutti – seguita – farlo insieme anche di più. Quindi invito tutti gli appassionati delle Marche a gustarsi questo grande spettacolo, contro giocatori fenomenali come Sampaio o Scandolara, giusto per citarne due dell’Orte, senza dimenticare il nostro ex Cesaroni. Non hanno mai perso, ma anche noi abbiamo delle armi importanti da giocarci e cercheremo di usarle al meglio. Il pubblico potrebbe essere il sesto uomo in campo, perciò dateci una mano: domani tutti al PalaFiera alle 16” dice Pandolfi.

Sogna la prima squadra, fa sognare il vivaio pesaro-fanese, che celebrato il triplete centrato dalle tre squadre del settore giovanile: sia Juniores, sia Allievi, che Giovanissimi si sono qualificate per le finali di coppa Marche in programma dal 2 al 6 gennaio al palaScherma di Ancona. Tutte e tre quindi ad inizio anno nuovo lotteranno per la conquista del titolo. “E’ una bella soddisfazione per noi, anche se il vero grande risultato è la crescita qualitativa e quantitativa che sta registrando il nostro vivaio nel suo complesso. I risultati sportivi sono spesso positivi, ma soprattutto mi fa piacere notare che ogni giorno al campo si presenta almeno un ragazzo nuovo che vorrebbe tesserarsi con noi. Questo significa che stiamo lavorando bene e che, grazie anche al traino della prima squadra, nella provincia di Pesaro in molti si stanno innamorando di questo sport”.

Tornando alla prima squadra, va sottolineato che a riprendere il big match PesaroFano-La Cascina Orte ci saranno anche le telecamere di Calcio a 5 MMagazine, che andrà in onda con un servizio sul la gara martedì sera su E’ Tv Marche alle 22.40.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>