“Sette passi sulla neve” e “Rossini in Sorsi”: Pesaro in musica nel weekend

di 

19 dicembre 2014

Pesaro MusicaPESARO – Torna sabato 20 dicembre, “Sette passi sulla neve”, il progetto promosso dagli assessorati alla Bellezza e Vivacità del Comune, nato da una proposta lanciata dai commercianti aderenti a “Sotto le Stelle”. Per vivere ancora meglio e di più il centro, ancora una volta si è scelta la musica e la musica di grande qualità. La “formula del fiocco di neve” si ripropone anche questo sabato: dalle 16.30 sette musicisti suoneranno contemporaneamente in sette vie; il momento finale li coinvolge finalmente tutti insieme. Si tratta di occasioni uniche: matita e gomma sui leggii, guanti di lana e scarpe pesanti, gli interpreti offriranno ai passanti l’intimità dei loro momenti di studio, fatti di ripetizioni anche ossessive, di esercizi tecnici, conferme e ripensamenti; viene svelato così un dietro le quinte che a pochissimi è dato conoscere. E poi largo a tutti i generi, dal repertorio classico al jazz.

Questo sabato saranno i solisti del Salvadei Brass Ensemble a suonare per le strade. Berardo Piccioni al basso tuba, Sergio Capoferri al corno, Maurizio Celani alle percussioni, Cristiano Sanguedolce al trombone e le trombe di Giulio Spinozzi, Andrea Olori e Yuri Valenti si esibiranno in via Tebaldi angolo via G. Bruno, via Branca, via Curiel, via Contramine, via Castelfidardo, corso XI Settembre, via Sabatini angolo via Zongo. La giornata si concluderà alle 19.15, con un’esibizione di tutti e sette gli artisti in piazza Olivieri, di fronte al conservatorio Rossini.

Composto da musicisti marchigiani, il Salvadei Brass è nato con lo scopo di proporre le più belle pagine musicali in arrangiamenti e trascrizioni per ottoni e percussioni. Presenza stabile da un ventennio alle stagioni liriche estive dello Sferisterio, ha partecipato alle produzioni più importanti del Macerata Opera Festival. Numerose le tournèe e le esibizioni in prestigiosi teatri e sale da concerto in Italia, Germania, Ucraina, Repubblica Ceca, Brasile, Francia, Malta, Città del Vaticano.

“Sette passi sulla neve” è un progetto promossa da Comune di Pesaro/Assessorati alla Bellezza e alla Vivacità e “E lucevan le stelle Music”, in collaborazione con: Sistema Museo, Cantar Lontano Festival, Amat, Consorzio Marche Spettacolo, Teatro Skené, associazione Sotto le stelle.

Info www.pesarocultura.it. Il .pdf del programma di Sette passi sulla neve.

Rossini In Sorsi

Pesaro torna ad animarsi di tracce musicali e non solo, nel segno di Rossini. La Filarmonica Gioachino Rossini suona a Palazzo Mazzolari Mosca, un laboratorio per famiglie, la radio trasmette da Casa Rossini: tanti “assaggi” di qualità per “vivere” bene il centro. E, alle 19, una sorpresa in piazza per salutare la città prima delle feste.

Anche domenica 21 dicembre sarà segnata dalla musica di Rossini.

L’avvio della giornata è alle ore 16.30 in una cornice d’eccezione – la chiesa di Santa Maria Maddalena – che accoglie il Concerto di Natale che il conservatorio Rossini offre tradizionalmente ogni anno alla città. L’Ensemble vocale femminile del conservatorio diretto da Aldo Cicconofri, insieme alle arpiste Margherita Burattini e Michela Amici, propone “A Ceremony of Carols” di Benjamin Britten. Il programma prevede anche brani della tradizione natalizia e da “La Carità”, uno dei “pezzi sacri” di Gioachino. L’ingresso è libero.

Alle 16.45, Casa Rossini aspetta tutti i bambini (ma sono invitati anche i genitori) con l’incontro animato “Un’ora di Rossini: o poco più!”. Ad accogliere il pubblico, la madre del compositore – la cantante Anna Guidarini – che attraverso racconti e aneddoti curiosi, illustrerà l’affascinante vita e le opere del suo celebre figlio. E poi, per chi vuole, un laboratorio finale a Palazzo Mosca (l’attività è gratuita per i possessori della card Pesaro Cult; info 0721.387357).

Sempre a Casa Rossini, ma alle 18, torna Radio Prima Rete, questa volta con una novità “speciale”. Il secondo appuntamento di “Rossini a puntate” si apre con un’esecuzione musicale che arriva da molto vicino, Palazzo Mazzolari Mosca; qui si esibiranno, in diretta radiofonica, la Filarmonica Gioachino Rossini e Stefano Rava, con il concerto in re min. op. 9 per oboe, archi e cembalo di Tomaso Albinoni.

Dopo l’introduzione musicale, gli ospiti del giorno – Maria Chiara Mazzi docente del conservatorio Rossini, il giornalista Claudio Salvi, Gianfranco Mariotti sovrintendente del Rossini Opera Festival e Catia Amati della Fondazione Rossini – si confronteranno sul tema “Dopo l’Italia: il successo internazionale”; per ascoltare la trasmissione: FM 94.3-98.5-101.3, streaming su www.primarete.it.

Mentre la radio va da Casa Rossini, la musica continua a Palazzo Mazzolari; dopo il concerto – che prevede una parte iniziale in diretta radiofonica -, alle 18.15 il M° Michele Antonelli, presidente della Filarmonica Rossini, presenta il cd di debutto dell’orchestra che contiene musiche di Rossini, Britten, Mendelssohn. Tutti i presenti ne riceveranno una copia in regalo.

E siccome il Natale ormai è alle porte, “Rossini In Sorsi” saluta prima delle feste e fa gli auguri alla città con una sorpresa in musica, in piazza del Popolo.

Info su www.pesarocultura.it.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>