Con Mamma e Papà al Teatro Sanzio di Urbino. Una stagione dedicata ai più piccoli

di 

20 dicembre 2014

URBINO – Il Teatro Sanzio di Urbino guarda ai più piccoli con una stagione A teatro con mamma e papà a loro dedicata di quattro appuntamenti domenicali nata su iniziativa del Comune di Urbino e dell’AMAT e realizzata con il contributo di Regione Marche e Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.

CICALA E FORMICA - FOTO 1Un concerto di Mario Mariani per pianoforte e immagini, A Silent Christmas, dedicato a tutta la famiglia celebra il 4 gennaio la festa del Natale con quattro film muti. Tra i titoli proposti A trap for Santa, una bellissima storia su Babbo Natale del 1925 girata in Alaska e una versione “condensata” di Canto di Natale di Charles Dickens cui segue un finale pirotecnico a “pallate di neve” (Awinter straw ride).

Tra sogni e avventure si snodano il 1 febbraio in La storia di Federico a cura del Teatro Pirata le vicende della vita di Federico da Montefeltro, fino all’incoronazione a Duca di Urbino e alla costruzione della città ideale con l’ambizione di costruire un mondo dove tutto è sotto controllo. Ma se questo mondo programmato fosse solo un mondo spaventato, che ha paura di volare, di cadere e delle infinite possibilità che si nascondono dietro ogni scelta?

L’8 marzo la compagnia di Valeria Bin porta in scena La cicala e la formica, uno spettacolo di danza dalla favola di Jean de La Fontaine che porta in sé un importante significato: è necessario impegnarsi, lavorare e non pensare soltanto a divertirsi. Nella vita l’imponderabile è però sempre in agguato; E allora perché non far vivere i nostri bambini un poco da cicale, ridendo, danzando e scherzando? Avranno poi tutto il tempo per fare le formiche e sapranno con creatività e leggerezza affrontare i mille imprevisti della vita.

Un unico attore-narratore in scena, Claudio Casadio, muove e anima oggetti, in una affascinante e poetica rivisitazione della fiaba di Charles Perrault, Pollicino, pluripremiato spettacolo di Accademia Perduta. La storia offre a un pubblico non solo di bambini l’occasione di confrontarsi con il sentimento della paura e spiega come curiosità e coraggio possano rendere vincitori anche di fronte alle più angoscianti avversità.

Biglietti –in vendita il giorno di spettacolo dalle ore 15.30 – posto unico numerato intero euro 8, ridotto euro 5 (da 4 a 14 anni). Inizio spettacoli ore 17, Storia di Federico doppia rappresentazione ore 16,30 e ore 18, posti limitati e prenotazione obbligatoria al n 339 3045539. Per informazioni: Comune di Urbino 0722 309222, Teatro Sanzio 0722 2281. Inizio spettacoli ore 17.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>