Solidarietà da campioni, Massimo Ambrosini ha incontrato i disabili della fondazione Noi Domani

di 

23 dicembre 2014

Massimo Ambrosini

Massimo Ambrosini

PESARO  – Oggi pomeriggio  Massimo Ambrosini, di ritorno da Milano, si è fermato a bere un caffè alla sede della Fondazione NOI:DOMANI. È stato accolto dai ragazzi disabili, dai familiari e dagli operatori della Fondazione che gli hanno fatto vedere la struttura che il Comune di Pesaro ha messo a loro disposizione e gli hanno raccontato quali progetti stanno portando avanti e quali sono gli obiettivi futuri. Massimo è stato molto incuriosito dal progetto “prove di volo” grazie al quale, gli è stato spiegato, i ragazzi potranno acquisire autonomia vivendo nell’appartamento, predisposto dall’organizzazione, durante i fine settimana. “È stato un incontro molto cordiale e Massimo è un ragazzo estremamente disponibile” ha commentato la Presidente della Fondazione Emanuela Angelini. Lo sportivo si è dichiarato pronto a collaborazioni future “tenetemi informato sullo sviluppo dei vostri progetti e se avete bisogno del mio aiuto io sono disponibile” ha affermato Ambrosini. Durante la visita, tutti hanno voluto fare una foto insieme al campione, che ha saputo “giocare”, con la classe già dimostrata sul campo, anche nella partita della solidarietà. Gli amici del “Pesonetto”, oltre ad aver preparato il caffè e qualche dolcetto, gli hanno donato un cesto natalizio con tutti prodotti a KM zero selezionati da loro.

Per chi opera nella solidarietà è un piacere rendersi conto, anche nel confronto con gli altri, dell’importanza del proprio lavoro. Massimo ha elogiato l’impegno dei familiari e degli operatori per dare un futuro migliore alle persone disabili, spronandoli a non accontentarsi mai e a dare il massimo sempre, un po’ “come nelle partite più difficili”.

Noi Domani

Noi Domani

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>