Virtus Apav e Adriatica: il volley fanese fa di nuovo sul serio

di 

24 dicembre 2014

LUCREZIA – Forti della collaborazione già esistente VIRTUS APAV e ADRIATICA hanno ritenuto opportuno elaborare un nuovo progetto sul territorio aperto alle società sportive interessate della Valle del Metauro e del Cesano. L’obiettivo del progetto è di creare in più anni un’organizzazione finalizzata ad attività rivolte ai giovani per una crescita attraverso la pratica sportiva della pallavolo nel settore maschile e femminile.

Il modello organizzativo ideato prevede:

  1. una efficace direzione tecnica con gestione diretta di gruppi agonistici e formazione di giovani tecnici e/o istruttori al fine di affidare la crescita sportiva dei ragazzi solo a figure professionali.
  2. Selezione agonistica efficace per raggiungere buone probabilità di successo agonistico nei campionati giovanili.
  3. Attività di vertice alimentata da atleti di propria provenienza e/o da altri settori giovanili.
  4. Attività non selettiva tesa a favorire il processo di crescita dei giovani assicurando una risposta adeguata ad esigenze diverse.

“Nella stagione agonistica 2014/2015 – spiegano – abbiamo dato inizio al progetto nel settore femminile “VOLLEYLAB” affidando la direzione tecnica ad Agricola con la collaborazione di giovani tecnici Luzietti, Meloni, Paterniani, Timo, Lucarelli che gestiscono sei gruppi comuni partecipanti ai campionati C – D – 1° Div – U18 – U16 – U14. Nel settore maschile la Virtus coordinatrice del settore si avvale della collaborazione Apav partecipando a tutti i campionati regionali C –D, provinciali 1° – 2° Divisione e tutti i campionati giovanili”.

Qualche numero dell’organizzazione che comprende le attività di progetto e delle singole società:

  • TESSERATI 950
  • TECNICI 33
  • CAMPIONATI GIOVANILI 40
  • CAMPIONATI DI SERIE 23

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>