Volley PesAro sognA con VAlentinA SalviA

di 

26 dicembre 2014

Valentina Salvia, il capitano, mostra orgogliosa la maglietta del Volley Pesaro

Valentina Salvia, il capitano, mostra orgogliosa la maglietta del Volley Pesaro

PESARO – La staffetta delle centrali: da Valentina Salvia a Sofia Spadoni e ancora a Salvia. Il Volley Pesaro e l’allenatore Matteo Bertini sanno che possono contare (con Diletta Sestini) su tre centrali di valore. Assente il capitano, contro Pagliare era stata molto brava Sofia. Una settimana dopo, a Monte San Pietro, casa dell’idea Volley Bologna, Valentina era tornata in squadra, giocando da grandissima protagonista nel decimo successo della capolista del girone C di serie B1.

Salvia, sempre bravissima nel muro-difesa, che consente alla squadra di ricostruire e contrattaccare, nel primo set ha messo giù 5 palle punto. Meritati i complimenti di tutti, a iniziare dal nostro.

“Grazie. Penso che ci sia servito vincere con Bologna perché avevamo bisogno dei tre punti e di superare una squadra che ci insegue per farle capire che non siamo prime per caso, ma per merito. Quindi girerei a tutta la squadra i complimenti che mi fate. Siamo state bravissime, sono contentissima”.

Un primo set fantastico, forse il migliore della stagione, ma l’aspetto più esaltante è che avete vinto anche grazie all’incredibile rimonta nel terzo set. Non è facile andare sotto 2 a 8, in casa di una delle pretendenti alla promozione in A2, e conquistare parziale e partita.
“Abbiamo fatto tutto noi, prima sbagliando troppo all’inizio del terzo set, poi recuperando benissimo.  La partita l’abbiamo gestita noi, prima giocando a mille, poi sbagliando, ma quando si gioca punto a punto bisogna venire fuori e noi l’abbiamo fatto”.

Decimo successo in altrettante partite, un solo punto lasciato alle avversarie.
“Peraltro in un campo – Orvieto – che non è per niente facile. Dieci vittorie su dieci sono un bel regalo di Natale”.

Adesso cinque giorni di vacanza, per ritornare in palestra sabato 27 dicembre. Pensavamo che Bertini avrebbe dato almeno un giorno in più, quale premio per la bellissima vittoria in Emilia, ma Valentina Salvia non è capitano per caso…
“Va bene così, di giorni di vacanza ne abbiamo avuti già troppi”. Come a dire che lei e le sue compagne non vedono l’ora di tornare a lavorare, ad allenarsi con impegno, come hanno fatto da lunedì 25 agosto in poi. D’accordo la classe, l’esperienza, ma senza il lavoro s’ottiene poco e le splendide ragazze del Volley Pesaro uniscono a classe ed esperienza un’etica del lavoro assolutamente unica.

Così, il calendario prevede tre giorni di lavoro, di nuovo riposo dal 30 mattina al pomeriggio del 2 gennaio, quindi ancora due giorni di riposo per l’Epifania. Poi allenamenti in vista del ritorno in campo, in programma domenica 11 gennaio, alle ore 17, a Campanara, contro Todi.

La squadra umbra, con 6 vittorie e 4 sconfitte, occupa la quarta posizione in classifica, a pari merito con Bologna che la precede grazie a un miglior quoziente set, è staccata di 10 punti (29 a 19) dalle pesaresi. Finora, nelle quattro trasferte il Todi Volley ha conquistato  due vittorie piene (Ostia e Trevi), rimediando altrettante sconfitte (a Pagliare dopo 5 set), a Firenze (in 4 parziali). Attenzione, però, l’anno scorso le tuderti andarono a un passo dal successo a Pesaro, portandosi sul 2 a 0 e soccombendo solo al tie-break. Ma quest’anno il Volley Pesaro sognA con VAlentinA SAlviA.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>