Rincari tariffe autostradali, Casa Pound espone 2 striscioni ai caselli di Pesaro e Fano

di 

2 gennaio 2015

PESARO – CasaPound Italia Marche ha manifestato la sua contrarietà agli aumenti delle tariffe autostradali 2015, esponendo due striscioni all’ingresso dei caselli di Pesaro e Fano: “Autostrade vi augura buon aumento”.

Gli aumenti tariffari per il 2015, in vigore dal primo gennaio sono in media del +1,5%, e si sommano all’incremento del +3,9% di inizio 2014.

“Tali aumenti sono del tutto ingiustificati – scrive in una nota Casa Pound Marche – tenendo conto che negli ultimi due anni l’inflazione reale è stata rispettivamente del +1,2% e +0,2%. Si tratta dell’ennesimo regalo alle società private concessionarie della rete autostradale, con evidenti ricadute sulle tasche degli automobilisti ed in generale sui consumatori, a causa del conseguente aumento dei costi di trasporto su gomma. In un periodo in cui il governo caldeggia la privatizzazione dei pezzi buoni dell’economia nazionale (Enel, Poste, Eni,…), possiamo vedere i risultati di operazioni simili dei decenni scorsi, come quella delle autostrade nazionali: svendita del patrimonio pubblico e maggiori costi per i cittadini”. Firmato Casa Pound Marche.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>