Vis, servono gli occhi della tigre: vincere col Celano vuol dire zona playout. Ghiandoni: “Tifosi, è l’ora di venire al Benelli”

di 

3 gennaio 2015

PESARO – La Serie D torna in campo per la prima partita del 2015. La Vis battezzerà l’anno con due sfide consecutive al Benelli: Vis-Celano di questa domenica (ore 14.30) e Vis-Amiternina di domenica 11 gennaio. Chiariamo ogni dubbio: sono due partite da vincere in ogni modo. Non sono ammesse deroghe. Dopo aver fallito quasi tutte le occasioni del 2014 (la vittoria casalinga manca dal 27 aprile scorso), come attuale fanalino di coda la Vis deve trarre il massimo in termini di punti sia negli scontri diretti per la salvezza e sia in tutte le restanti partite da giocare al Benelli. Lo stadio pesarese deve tornare a essere quel fortino che aveva caratterizzato la Vis di Pazzaglia tra Eccellenza e prima parte di primo anno in Serie D. E poi quella di Peppe Magi capace di approdare alla finale playoff. Per fare questo servirà la migliore Vis possibile, lucida e cattiva, unita al miglior tifo possibile, quello più caldo e coinvolgente: solo così c’è una possibilità. “Se ai pesaresi interessa ancora qualcosa della Vis è questo il momento di farsi sentire e venire allo stadio: queste sono due partite da vincere in tutte le maniere” è l’appello lanciato dal decano dei tifosi biancorossi Alberto Ghiandoni.

Granaiola e Pangrazi contro la Civitanovese

Granaiola e Pangrazi contro la Civitanovese

La Vis ha tutto per poter aver la meglio del Celano. Pur senza Martini (infortunato) ed Evacuo (squalificato), i biancorossi possono e devono battere una squadra come quella marsicana che, fin qui, in trasferta ha ottenuto un solo punto e segnato solo 2 gol. Preoccupano le condizioni di Labriola (che in questi giorni non si è in pratica mai allenato per colpa del mal di schiena) e la febbre che ha colpito negli ultimi giorni Zanigni ma siamo sicuri che i due faranno di tutto per giocare e dare il loro contributo. Esordio al Benelli per Ruffini che, sostenuto ai lati da Rossoni e dall’ex di turno Granaiola, dovrebbe dirigere la manovra e sostenere un tridente atipico formato da Bugaro, Zanigni (o De Iulis) e Rossi. In porta, dopo l’addio di Teodorani, totale fiducia a Osso cresciuto mentalmente e tecnicamente a dismisura negli ultimi mesi di campionato. Nel Celano mancheranno per squalifica Ippoliti e mister Luiso. Proprio il toro di Sora, l’anno scorso, ci giocò un brutto scherzo alla guida del Sulmona strappando al Benelli un pareggio insperato. I marsicani, che caratterialmente sembrano plasmati a immagine e somiglianza del loro tecnico (50 ammoniti e 7 espulsi in 16 partite), dovrebbero puntare su Buongiorno (7 gol in 13 partite) unica punta, sostenuto dallo sgusciante Luzi a destra e dal ’97 Retico a sinistra. A centrocampo il metronomo sarà Marfia, perno con il vissino Granaiola del Celano zemaniano di Modica in Serie C, mentre in difesa tutto poggerà sull’asse Amabile-Castaldo-Villa.

Vincere con il Celano vorrebbe dire sorpasso in classifica e, considerando il rinvio di Campobasso-Termoli e l’Agnonese impegnata a Chieti, un 2015 che potrebbe riservare alla Vis un bel salto triplo in alto.

Web cronaca testuale su www.pu24.it a partire dalle 14.30, in serata  videointerviste, foto e commenti. Radiocronaca su Prima Rete ascoltabile in streaming anche su pu24.it (clicca sull’icona di Radio Prima Rete, la trovi sulla home page sulla colonna di destra).

CASTELFIDARDO-SAMBEDETTESE
Arbitro: Thomas Minuitti di Maniago
Guardalinee: Driss Abou Elkhayr di Conegliano e Luciano Cordella di Treviso

CHIETI-OLYMPIA AGNONESE
Arbitro: Enrico Leo di Roma 2
Guardalinee: Giacomo Barchetta di Nola e Alessandro Bovio di Ercolano

CAMPOBASSO-TERMOLI (rinviata per neve)
Arbitro: Simone D´Angelo di Ascoli Piceno
Guardalinee: Simone Teodori di Fermo e Giovanni Lanese di Fermo

FERMANA-AMITERNINA
Arbitro: Nicolo´ Zizza di Finale Emilia
Guardalinee: Andrea Copparoni di Bologna e Roberto Zucchini di Bologna

MATELICA-FANO
Arbitro: Andrea Saggese di Rovereto
Guardalinee: Marco Della Croce di Rimini e Simone Piccirilli di L´Aquila

RECANATESE-JESINA
Arbitro: Antonio Borriello di Torre del Greco
Guardalinee: Alessandro Rotondale di L´Aquila e Pierluigi Lustri di Avezzano

SAN NICOLO´-CIVITANOVESE
Arbitro: Francesco cenami di Rieti
Guardalinee: Fabrizio Civitenga di Roma 2 e Giorgio Rinaldi di Roma 1

VIS PESARO-CELANO
Arbitro: Alessandro Chindemi di Viterbo
Guardalinee: Simone Morlacchetti di Roma 2 e Lorenzo Todisco di Ciampino

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>