Volley Pesaro, nella calza della Befana due giorni di riposo, poi si penserà al Todi. Ancora preoccupazione per Salvia

di 

4 gennaio 2015

Valentina Salvia, capitano del Volley Pesaro, ha un tendine che la fa soffrire (dalla pagina Facebook)

Valentina Salvia, capitano del Volley Pesaro, ha un tendine che la fa soffrire (dalla pagina Facebook)

PESARO – Nella calza due giorni di vacanza. Ritornate al lavoro dopo i due giorni e mezzo concessi da coach Bertini per le festività di fine e inizio anno, le ragazze del Volley Pesaro godono di poco meno di 72 ore di riposo prima di immergersi nella preparazione in vista del ritorno in campo.

La preparazione, ripresa venerdì, con seduta di pesi e lavoro tecnico a Campanara, era proseguita con il doppio allenamento tecnico di sabato (mattina al PalaSnoopy, pomeriggio a Campanara) e si è conclusa domenica (intorno alle ore 16,30), quando le dodici splendide protagoniste si sono ritrovate prima e salutate poi a Campanara, dove Matteo Bertini le ha divise in due gruppi che si sono alternati nel lavoro: 6 a fare pesi, altre 6 in campo per la fase tecnica.

Presenti sia Diletta Sestini, tornata in gruppo già il 2 gennaio dopo un attacco influenzale, sia Valentina Salvia, da qualche settimana alle prese con un tendine di un ginocchio infiammato; il capitano si è limitato ai pesi e al lavoro con la palla, ma senza saltare. Da mercoledì si valuterà attentamente se Valentina sarà disponibile, ma Sofia Spadoni, che l’ha sostituita con Pagliare, ha dimostrato di essere molto affidabile.

Libere dopo il lavoro odierno, Isabella Di Iulio e compagne usufruiscono di due giorni liberi per il ponte dell’Epifania e torneranno in palestra alle ore 15,30 di mercoledì (seduta ai pesi e tecnica al PalaCampanara), in vista della ripresa del campionato, che prevede – tra sabato 10 e domenica 11 – l’undicesima giornata di andata.

La capolista del girone C di serie B1 ospiterà – domenica, ore 17 – il Todi Volley.

Dopo 10 giornate le umbre vantano 19 punti (10 meno di Pesaro) e occupano la quinta posizione in classifica, in coabitazione con l’Idea Volley Bologna, che precede la squadra allenata da Gianluca Ricci in virtù di un miglior quoziente set.

Finora, Todi ha giocato 4 volte in trasferta, perdendo a Pagliare (2-3) e Firenze (1-3), vincendo a Ostia (3-0) e Trevi (3-0).

Nelle 6 partite in casa, successi con Capannori (3-1). Proger V. Friends Roma (3-1), San Giustino (3-1) e Fortitudo Città di Rieti (3-0); sconfitte con Volleyrò Casal de’ Pazzi (1-3) e Idea Volley Bologna (1-3).

Una curiosità: le 6 vittorie tuderti sono tutte piene (tre per 3 a 0 e tre per 3-1; un solo tie-break disputato, e perso.

Fra le ragazze a disposizione di Ricci, Martina Sabbatini, anconetana di 24 anni, ex compagna di squadra a Loreto di Valentina Bellucci e Sara Zannini, ma anche l’ex urbinate Sofia Devetag, che nella Chateau d’Ax giocava libero e in Umbria fa la schiacciatrice. Inoltre, Martina Spicocchi, l’ex centrale di Filottrano promosso in A2, e Alessia Mastrilli, la scorsa stagione ottimo libero di Casette d’Ete. La palleggiatrice è Eleonora Gatto, che era compagna di squadra di Elisa Mezzasoma a Bastia Umbra; una giocatrice molto esperta.

Due squadre che conoscono i reciproci punti di forza. Il Volley Pesaro farà bene a temere Todi, soprattutto ricordando le incredibili fatiche dello scorso anno per superare le ragazze di Ricci, che prima d’arrendersi al tie-break si portarono sul 2-0, rischiando di rovinare il debutto in campionato delle pesaresi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>