Vandali senza confini: a Fano un’ambulanza dell’associazione Antares devastata da un sasso

di 

7 gennaio 2015

FANO – Un episodio a dir poco increscioso, che dimostra una volta in più come la madre degli stolti sia sempre incinta. Ignoti, tra le 21 e le 23 del 5 gennaio, hanno danneggiato un’ambulanza dell’associazione Pubblica Assistenza Antares di Fano, parcheggiata davanti la sede di via Redipuglia. Come potete vedere dalle foto sotto, tratte da Facebook dove si dà menzione dell’accaduto, il mezzo di soccorso è stato danneggiato con un sasso di 4 o 5 chili scagliato contro il vetro laterale della cabina di guida mandandolo in frantumi e danneggiando in parte la strumentazione del mezzo.

I rilievi del caso sono stati effettuati dagli agenti del Commissariato di Fano.

“Vogliamo credere che tale atto sia stato compiuto da qualche balordo e non da qualcuno a cui da fastidio il nostro operato – scrive un volontario su Facebook – In questo caso il cerchio si restringerebbe considerevolmente. All’autore o autori di tale riprovevole gesto auguriamo di non aver mai bisogno di un ambulanza e che, qualora ne avesse veramente necessità, ci sia un mezzo disponibile perché nessuno si sia divertito a danneggiarne una. Questo gesto è da condannare soprattutto nei riguardi di chi fra mille difficoltà cerca di sopravvivere per dare un servizio ai cittadini. Danneggiare un mezzo che viene utilizzato per la collettività amplifica la gravità di un azione scriteriata”.

Senza parole. Ogni commento è superfluo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>