Tragedia in Venezuela: ucciso Jose Luis Perez Machado, tecnico 25enne del Baseball Pesaro

di 

9 gennaio 2015

Jose Luis Perez Machado (foto tratta da Facebook)

Jose Luis Perez Machado (foto tratta da Facebook)

TACARIQUE (Venezuela) – Se n’è andato nel modo più assurdo. Ammazzato per futili motivi da alcuni sicari davanti alla porta della casa venezuelana che condivideva con la sorella. Jose Luis Perez Machado, 25 anni, giovane tecnico del Baseball Pesaro, doveva tornare nella nostra città tra pochi giorni ma è stato freddato in patria, a Tacarique, per un banale alterco.

La notizia è data dal Resto del Carlino di oggi, che riporta le parole del presidente del Baseball Pesaro Norberto Crinelli: “L’avevo sentito il giorno prima per via di un documento mancante. Il giorno dopo abbiamo ricevuto la telefonata del vicino di casa, che ci ha comunicato la terribile notizia. La dinamica? Pare si sia trattato di una discussione accesa per via di una fornitura di mobili per casa di qualità scadente. Sembrava finita lì e invece la sera si sono presentati a casa sua dei tipi, sembra colombiani, hanno suonato alla porta e gli hanno sparato”.

Il Carlino riporta come il povero Machado era attualmente il responsabile tecnico delle giovanili della squadra di baseball di Pesaro, dove era arrivato quattro anni fa.

“Ciao Perez Machado Jose Luis sempre con noi!”, scrivono gli amici pesaresi che il giorno della Befana gli hanno dedicato la tradizionale partita di baseball sulla spiaggia di Baia Flaminia, oltre che un rosario nella chiesa di San Luigi Gonzaga.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>