Bonvini non ci sta: “Risultato condizionato dall’arbitro”. Le videointerviste dopo Vis-Amiternina

di 

12 gennaio 2015

PESARO – I tecnici Ferruccio Bonvini e Vincenzino Angelone analizzano l’1-1 del Benelli tra Vis e Amiternina. Le videointerviste:

Un commento to “Bonvini non ci sta: “Risultato condizionato dall’arbitro”. Le videointerviste dopo Vis-Amiternina”

  1. vecchio stampo scrive:

    Dopo diciotto partite il commento è sempre quello:”Ripartiamo dai 20 minuti positivi di oggi” o “Non vogliamo criticare l’arbitraggio ma ha condizionato la gara”

    Ma quando mai ripartiremo da un’intera partita positiva? Ma più che altro, quando mai l’arbitraggio ci ha fatto perdere una partita? Sarà colpa del direttore di gara se nell’ultima palla inattiva della partita ci dimentichiamo di due giocatori soli davanti la porta? Sarà colpa dell’arbitro se in tre minuti di recupero subiamo due gol? Sarà colpa dell’arbitro se non si creano minimamente azioni pericolose?

    Bisogna guardare in faccia alla realtà, abbiamo una squadra di ragazzini ingenui e “viziati” che subiscono passivamente (e con tremendo terrore) l’andazzo della partita. Noi confusamente attacchiamo ottanta minuti per trovare il gol, gli altri vengono giù e segnano alla prima occasione. Gli altri menano agonisticamente, noi prendiamo i rossi per proteste e falli inutili.

    Ora mai sono più espulsioni che punti con un Benelli territorio di conquista dove tutti (e sottolineo tutti) hanno fatto punti.

    Per concludere voglio solo fare notare una cosa: il mister dell’Amiternina per un appoggio sbagliato dalla punta ha urlato per due minuti concludendo con un pugno sulla panchina, Bonvini per un gol subito all’ultimo minuto si è limitato a sistemarsi il capello

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>