“Antaldo Antaldi (1770-1847), patrizio urbinate-pesarese. Rivoluzione e conservazione fra Napoleone e Gregorio XVI”: si presenta il volume di Antonio Brancati e Giorgio Benelli

di 

14 gennaio 2015

"Antaldo Antaldi (1770-1847), patrizio urbinate-pesarese. Rivoluzione e conservazione fra Napoleone e Gregorio XVI" di Antonio Brancati e Giorgio Benelli

“Antaldo Antaldi (1770-1847), patrizio urbinate-pesarese. Rivoluzione e conservazione fra Napoleone e Gregorio XVI” di Antonio Brancati e Giorgio Benelli

PESARO – Venerdì 16 gennaio 2014 alle ore 17,30 nell’auditorium di palazzo Montani (piazza Antaldi, 2 – 61121 Pesaro) il Comitato di Pesaro e Urbino dell’Istituto per la storia del Risorgimento italiano, in collaborazione con l’Archivio di Stato di Pesaro e la Società pesarese di studi storici, propone con l’intervento di Gian Biagio Furiozzi (Università di Perugia) la presentazione di “Antaldo Antaldi (1770-1847) patrizio urbinate-pesarese. Rivoluzione e conservazione fra Napoleone e Gregorio XVI” di Antonio Brancati e Giorgio Benelli.

Nel decimo volume della “Collana di studi storici del Comitato di Pesaro e Urbino dell’Istituto per la storia del Risorgimento italiano”, Antonio Brancati e Giorgio Benelli propongono un lavoro inedito nella storiografia riguardante la Delegazione apostolica di Urbino e Pesaro, che viene avvicinata attraverso l’opera amministrativa del marchese Antaldo Antaldi, patrizio urbinate e pesarese, il quale ricoprì funzioni e incarichi di primo piano sia al tempo della invasione francese, nel cosiddetto “triennio giacobino” e poi nel Regno italico fra 1808 e 1814, sia all’epoca della restaurazione pontificia culminata nel pontificato di Gregorio XVI.

Gian Biagio Furiozzi, ordinario di Storia contemporanea nella facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli studi di Perugia, presidente del corso di laurea in Storia della società, della cultura e della politica, è autore di numerosi volumi sulla storia dell’Italia contemporanea e dei movimenti politici. Ultimo suo libro: Massoneria e politica, Morlacchi, 2012.

Antonio Brancati, già docente di Storia romana all’Università degli studi di Urbino e direttore della Biblioteca Oliveriana  di Pesaro dal 1974 al 2009,  autore di numerosi saggi e manuali di storia per ogni ordine di scuola, si è negli ultimi anni dedicato assieme al suo collaboratore Giorgio Benelli alla riscoperta della biografia di Terenzio Mamiani (1799-1885), uomo politico del Risorgimento italiano e primo ministro della pubblica istruzione del Regno d’Italia.

Giorgio Benelli, già professore di Storia e filosofia nel Liceo classico “Terenzio Mamiani” di Pesaro, autore di saggi e articoli relativi alla fenomenologia della religione e alla storia risorgimentale, si è dedicato con particolare riguardo anche a studi di storia locale.

La cittadinanza è invitata.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>