Da Pesaro a Phoenix grazie a twitter. La storia di Cesare, Dragic e dei Suns finisce in onda su Radio Dee Jay. E si parla di VL…

di 

14 gennaio 2015

PESARO – “Pronto Linus, sono Cesare di Pesaro e una grafica che avevo fatto su Goran Dragic, giocatore Nba dei Phoenix Suns, diventerà la copertina della rivista Freethrow, il giornale ufficiale dei Suns. Io così ho vinto due biglietti per la partita ma non so se riuscirò ad andarci…”. Cesare è il pesarese Cesare Bartoccini e Linus è il direttore di Radio DeeJay, la radio italiana più ascoltata. La telefonata è andata in onda questa mattina all’interno di DeeJay chiama Italia.

La grafica di Bartoccini premiata dai Suns

La grafica di Bartoccini premiata dai Suns

La storia a Pesaro è ormai nota: Bartoccini, che si diletta a creare grafiche al computer, l’8 settembre scorso ha inviato via twitter una grafica particolare di Goran Dragic allo stesso giocatore. Che ha condiviso l’immagine con le sue migliaia di followers. E così, a sorpresa, è arrivato il messaggio di Jeramie McPeek, responsabile digitale dei Suns, che chiede di utilizzare quella stessa immagine per la copertina della rivista Freethrow, il giornale ufficiale della società e che viene distribuito alle migliaia di spettatori in occasione delle partire casalinghe dei Suns. La sua sarà nella copertina dell’edizione del 25 gennaio, quando si giocherà la partita tra LA Clippers contro Phoenix Suns. Non solo: solo in quel momento Cesare ha scoperto che esiste un concorso legato alle copertine e che lui ha vinto due biglietti per la partita.  “Non ci credevo , poi ho scoperto che c’era un concorso a cui di solito, però, partecipano quelli dell’Arizona, non di Pesaro… Adesso non so se riuscirò a essere lì, organizzarmi in tempo, il viaggio non lo pagano loro…” ha raccontato a Radio Dee Jay.

Linus, divertito dalla storia, ha preso la palla al balzo: “Ma tu vivi in una città di basket come Pesaro…”. Cesare, allora, ha risposto: “Ma ultimamente stiamo vivendo un momento no. Ignoti la notte scorsa hanno messo delle feci fuori della sede della Vuelle. La tifoseria ufficiale ha preso le distanze”. Linus ha chiuso con una battuta per sdrammatizzare: “Questa vicenda puzza…  Comunque, complimenti per l’intraprendenza”.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>