Montelabbate, suicidio nel garage di casa. Non gli avevano rinnovato il contratto di lavoro

di 

14 gennaio 2015

MONTELABBATE – Un uomo di 59 anni si è suicidato a Montelabbate dopo essersi chiuso in garage e aver messo in moto lo scooter per respirarne il gas di scarico. Lo ha trovato la moglie nel primo pomeriggio, tornando dal lavoro. Sul posto gli uomini del 118, che non hanno potuto che constatarne il decesso, e i carabinieri di Montecchio. Un’altra vittima della crisi economica, almeno così sembra: all’uomo, che ha lasciato un biglietto alla famiglia, non era stato rinnovato il contratto da operaio in un’azienda.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>