Il PesaroFano vuol stupire ancora: domani al PalaFiera (15.30) sfida al Gruppo Fassina

di 

16 gennaio 2015

Jelavic (PesaroFano) in azione

Jelavic (PesaroFano) in azione

PESARO – Finalmente si ritorna in campo, con rinnovata voglia di stupire e continuare a vincere. Ma non sarà affatto semplice…

A quasi un mese di distanza dall’ultima felice apparizione, domani il PesaroFano torna a giocare in campionato: al PalaFiera alle 15.30 c’è PesaroFano-Gruppo Fassina. Una partita in cui i biancorossogranata dovranno in primis cancellare dalla testa il successo 3 a 1 sulla capolista Orte che in chiusura di 2014 le ha permesso di chiudere il girone di andata a due soli punti dalla vetta e proseguire così il sogno della promozione in serie A.

Dopo quella partita il tecnico del PesaroFano ha concesso un pò di meritato riposo ai suoi calciatori, prima di riprendere a sudare intensamente a ridosso della befana. Il campionato di serie A2 ha ripreso a giocare sabato scorso, ma i biancorossogranata hanno scontato il turno di riposo imposto dal calendario e così ecco che per l’esordio nell’anno nuovo si è dvouto attendere fino a domani, sabato 17 gennaio.

Appuntamento come detto al PalaFiera di Pesaro, dove alle 15.30 Tonidandel e soci sfideranno il fanalino di coda Gruppo Fassina. La classica partita da prendere con le molle. “Per diverse ragioni – spiega il tecnico del PesaroFano, Roberto Osimani -. Primo perché siamo stati parecchio fermi e dobbiamo ritrovare il ritmo migliore. Abbiamo disputato alcune amichevoli, ma il campionato è sicuramente un’altra cosa”. Inoltre “il Fassina nel mercato di riparazione ha rinforzato considerevolmente la propria rosa – seguita Osimani -. Non lo dico per altri motivi, ma perché lo penso davvero: ora il Fassina è una squadra forte, con ottimi giocatori e molti cambi a disposizione. Chi si aspetta di vincere perché affrontiamo l’ultima della classe, sbaglia approccio alla gara di sabato”.

Il PesaroFano non può affatto permetterselo, visto che le festività non hanno diminuito l’entusiasmo scaturito dal partitone contro La Cascina Orte. A proposito: la capolista sabato scorso ha vinto e così ha riportato il vantaggio sul PesaroFano da 2 a 5 punti. Quanto basta per stimolare a dovere tutta la squadra a riprendere la corsa nella stessa maniera in cui si era interrotta: vincendo, possibilimente con l’aiuto del pubblico. Perciò appuntamento a tutti i tifosi marchigiani per sabato alle 15.30 al PalaFiera, l’ingresso è gratuito come sempre.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>