A “La Giara degli Angeli” la nona “Festa della fisarmonica”

di 

19 gennaio 2015

Festa della Fisarmonica

Festa della Fisarmonica

SANTA MARIA DELL’ARZILLA – Giovedì 22 gennaio, a partire dalle ore 21, alla “Giara degli Angeli” (Candelara) si terrà la nona rassegna nazionale denominata “Festa della fisarmonica”.

All’iniziativa interverranno l’assessore alla Vivacità Enzo Belloni e il consigliere comunale Gerardo Coraducci.

Quando la musica, da intrattenimento e spettacolo, diventa anche evento culturale ed educativo. Nell’ambito della manifestazione verrà infatti allestita anche una mostra di strumenti musicali.

Festa della FisarmonicaAll’iniziativa, che ha il patrocinio del Comune, prenderanno parte alcuni tra i più prestigiosi musicisti di livello regionale e nazionale tra cui Claudio di Muzio (campione del mondo di organetto 2010, 2011 e 2012), Luca Sebastiani, Genio & Pierrots, Silvia Cecconi Ballaonda, Athos Donini e Titti Bianchi, che, con la loro abilità e creatività musicale riproporranno e faranno riscoprire i valori e la musicalità della fisarmonica.

Festa della Fisarmonica a La Giara degli AngeliSul palco si esibiranno anche gli allievi della scuola di fisarmonica diatonica del maestro Claudio Di Muzio. A presentare la sarata saranno Giampiero Vincenzi e Valentina Merli; direzione artistica del maestro Athos Donini. La rassegna vuole essere anche un momento speciale, dedicato a giovani musicisti e appassionati della musica.

Nell’ambito dell’iniziativa, sarà allestita anche una mostra per presentare agli intervenuti, strumenti tradizionali quali fisarmoniche e organetti di Castelfidardo, nonché le più innovative e prestigiose fisarmoniche realizzate oggi; la mostra è curata da ditte di strumenti musicali della nostra regione.

“La rassegna – dice l’assessore alla Vivacità Enzo Belloni – ha una valenza anche dal punto di vista culturale ed educativo; si tratta di un appuntamento che sicuramente continuerà ad attirare tante persone amanti della musica, delle tradizioni e in particolare della fisarmonica, lo strumento musicale più caratteristico della nostra regione”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>