Nominati i rappresentanti dei sindaci che formeranno l’Assemblea del Comprensorio Foglia, Metauro, Cesano nel Consorzio di Bonifica delle Marche. I nomi

di 

19 gennaio 2015

E’ stata una mattinata intensa quella appena trascorsa nella sede del Consorzio di Bonifica di Pesaro. I 61 sindaci che rappresentano il Comprensorio di Foglia, Metauro, Cesano si sono ritrovati per eleggere i propri delegati che rappresenteranno i Comuni nell’Assemblea del Comprensorio A del Consorzio. In prima mattina si sono incontrati i 14 sindaci dell’ambito Mare e subito dopo i 47 dell’ambito Montagna. In entrambi i casi non è stato necessario procedere alla votazione, perché i primi cittadini dei comuni pesaresi si sono confrontati e sono arrivati ad individuare unanimemente i 12 delegati (si sono registrate solo pochissime astensioni).

Un momento della riunione

Un momento della riunione

Ecco dunque i 6 nomi che entreranno a far parte dell’Assemblea per il Comprensorio “A” (Foglia, Metauro, Cesano) nell’ambito Mare: Gerardo Coraducci (per Pesaro), Dante Cecchini (Mombaroccio), Terenzio Ciaroni (Fano), Cristian Carloni (Mondolfo), Cristian Lisotti (Gradara, Gabicce) e Mirco Calzolari (Vallefoglia).
Per quanto riguarda l’ambito Montagna invece, sono stati nominati: Donatella Paganelli (Montecalvo), Michele Maiani (Mercatino Conca), Marta Falcioni (Serrungarina), Ludovico Caverni (Serra S. Abbondio), Domenico Romanini (Mercatino sul Metauro) e Giammarco Cecconi (Petriano ).
Molto soddisfatto l’amministratore del Consorzio, l’avvocato Claudio Netti, che giudica positivamente il raggiungimento di questo importante traguardo senza la necessità di procedere alle elezioni. «La collaborazione dimostrata dai sindaci è certamente di buon auspicio – ha dichiarato Netti – un ottimo punto di partenza per le tante attività che stiamo già portando avanti».
Ognuna delle 6 Assemblee dei Comprensori è costituita da 31 membri, di cui 16 in rappresentanza dei proprietari di immobili agricoli; 12 designati dall’assemblea dei sindaci dei comuni del comprensorio; 2 in rappresentanza dei proprietari di immobili ad uso industriale, commerciale e artigianale; e infine 1 designato dalle associazioni ambientaliste regionali. Successivamente si procederà all’elezione dell’Assemblea del Consorzio, che a sua volta provvederà alla nomina del Consiglio di Amministrazione (costituito da 6 membri) che poi sceglierà al suo interno il Presidente e il suo vice.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>