Vongolari, Salvini (Lega Nord) interroga l’Europa su segnalazione di due pescatori fanesi

di 

19 gennaio 2015

FANO – “Mentre centinaia di pescatori di vongole di tutto l’Adriatico stanno scioperando, oggi, a Venezia, contro le assurde regole burocratiche europee che stanno mettendo in ginocchio il settore – spiega in una nota Paolini, Lega Nord – il segretario federale Lega Nord Matteo Salvini ha fatto pervenire, in anteprima, il testo di una interrogazione urgente sul tema depositata oggi”. La segnalazione del problema è partita da 2 alcuni pescatori fanesi, che qualche settimana fa hanno contattato la Lega. “Ci hanno chiesto – racconta Paolini – di portare la cosa all’attenzione del “Matteo giusto”, il quale, il giorno successivo, nel corso della trasmissione “in mezz’ora” di Lucia Annunziata, ha citato proprio quello dei “vongolari” come uno dei tanti esempi di cattiva e assurda burocrazia europea che genera, e non risolve, i problemi dei cittadini. Il “passaggio” è stato poi ripreso da Crozza, che ha ironizzato sopra quello che è, in realtà, è un problema serio per migliaia di famiglie. Auspichiamo che la Commissione e/o il Parlamento europeo provvedano con urgenza a modificare la normativa vigente, che tra l’altro crea una situazione di svantaggio concorrenziale verso pescatori di marinerie non europee – in particolare quella turca – le quali, non essendo in Europa, possono raccogliere tranquillamente vongole anche di 18/19 centimetri…..e venderle…su quegli stessi mercati europei che non consentono analogo diritto di raccolta ai nostri. Ecco il documento:

salvini int vongole misure 190115

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>