Signore e signori ecco a voi il “Carnevale di Fano”: il programma del primo, 8 e 15 febbraio

di 

20 gennaio 2015

È iniziato il conto alla rovescia per l’edizione 2015 del Carnevale di Fano in programma con le sfilate dei carri allegorici domenica 1, 8 e 15 febbraio. L’attesa è tanta sia per gli addetti ai lavori, come i maestri carristi che stanno ultimando i 4 carri di prima categoria che percorreranno viale Gramsci la domenica pomeriggio, sia per fanesi e turisti che si apprestano a vivere la magia e il divertimento della manifestazione “più dolce e più antica d’Italia”.

Il carnevale di Fano

Il carnevale di Fano

“Non è un caso che il programma del Carnevale 2015 venga presentato nella sede della Regione – ha detto il presidente dell’Assemblea delle Marche Vittoriano Solazzi -. La manifestazione è diventata un appuntamento di rilevanza nazionale, per la sua lunga tradizione, per l’indotto turistico in grado di creare, per l’arte unica dei maestri carristi della città. Siamo orgogliosi di questo evento capace di coinvolgere i cittadini e i turisti e di far conoscere, in tutta Italia, la storia e la cultura fanese”. “Una manifestazione – ha dichiarato il Sindaco di Fano Massimo Seri – che affonda le sue radici nella storia più profonda e nelle tradizioni più autentiche della nostra città ma che ha in sé tutte le caratteristiche per guardare al futuro con slancio e ottimismo auguro a tutti i miei concittadini di vivere il Carnevale con serenità e allegria, come un’occasione unica per scoprire e far scoprire ai visitatori quante risorse la nostra città mette e può mettere in campo”.

“La Fondazione Cassa di Risparmio di Fano – ha sottolineato il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Fano Fabio Tombari -, riconoscendo nelle manifestazioni del Carnevale di Fano elementi di grande interesse storico, culturale e sociale, ha confermato anche per l’edizione del 2015 il suo sostegno finanziario già concesso per gli anni precedenti di € 30.000.

“Le difficoltà economiche del momento – ha detto il presidente dell’Ente Carnevalesca Luciano Cecchini – non scoraggiano di certo chi mette cuore, impegno e passione nel realizzare l’evento simbolo della propria città. Alla crisi noi rispondiamo col sorriso e con un programma che speriamo possa far passare delle giornate serene e di divertimento alle famiglie che ci faranno visita”.

TANTE SORPRESE

L’Ente Carnevalesca ha in serbo numerose sorprese che saranno snocciolate nei prossimi giorni come la colonna sonora realizzata dalla “Borghetti Bugaron Band” e uno speciale appuntamento la prima domenica di sfilate. Il rinnovamento è intanto già passato per la nuova App del Carnevale di Fano, scaricabile gratuitamente su Apple Store e Google Play, e per l’immagine ufficiale dell’evento che strizza l’occhio all’Expo e al caratteristico “getto” di Fano, il lancio di 200 quintali di dolciumi firmati Perugina, che pioveranno sulla folla dai 4 carri di prima categoria e per la prima volta da quello della Musica Arabita. Tra le novità le numerose aree riservate al buon cibo e alla tradizione gastronomica fanese.

Ma non solo, il Carnevale, anche quest’anno, cercherà di coinvolgere al massimo gli abitanti della Città del Carnevale. A partire dagli anziani, protagonisti del “Carnevale dei Nonni”, la mattina di domenica 1 febbraio, in collaborazione con i Servizi Sociali del Comune, Club Anziani, Familia Nova e associazione “Genitori Oggi” di Montegranaro. Sfileranno in costume, con una carica di sorrisi, anche i piccoli alunni delle scuole primarie e secondarie della città durante la mattina di domenica 8 e 15 febbraio per il “Carnevale dei Bambini” che lo scorso anno ha trascinato in viale Gramsci un’onda di colori fatta da centinaia di alunni in maschera.

Un momento della conferenza di presentazione tenutasi ad Ancona

Un momento della conferenza di presentazione tenutasi ad Ancona

Tante le novità e le collaborazioni previste dedicate alle famiglie, una di queste è quella con Costa Parchi Edutainment, il nuovo polo integrato che riunisce l’Acquario di Cattolica, Oltremare e Aquafan a Riccione. I colori, i simboli e i personaggi più importanti dei parchi tematici dell’Adriatico più amati dalle famiglie e dai bambini, sfileranno durante le 3 domeniche del Carnevale con una divertentissima “Parata dei Parchi”. Costa Parchi darà inoltre il suo contributo per animare l’evento, con promozioni valide per chi parteciperà alla Lotteria, l’entrata gratuita ai parchi per chi diventerà un tesserato dell’Ente Carnevalesca e per chi si aggiudicherà il premio per il miglior palco in maschera durante le sfilate dell’1, 8 e 15 febbraio.

E, come se non bastasse, ci saranno oltre 30 eventi collaterali in programma durante i 24 giorni di festa. Tra questi anche i 7 dedicati allo sport, come il 3° Trofeo del Carnevale promosso dal Fano Rugby, la “Regata di Carnevale”, il “2° Trofeo Fano Città del Carnevale” e la MotoMascherata di domenica 15 febbraio.

Non mancheranno storia e cultura, protagoniste delle visite guidate in programma ogni weekend nel centro storico della città, della conferenza che analizzerà le opere di Savinio e De Chirico alla luce del linguaggio espressivo tipico del Carnevale (11 febbraio, ore 17:30 Sant’Agostino), e delle mostre fotografiche “La donna e l’amore” di Samanta Bartolucci (dal 29 febbraio al Caffè del Pasticcere) e “Divertirsi divertendo. Storia della Musica Arabita” (7 febbraio, ore 18, chiesa di San Michele). Risate sabato 31 gennaio con “Non aprite quella sporta” con lo spettacolo dedicato a Peppe Nigra a cura del San Costanzo Show e con lo “Yoga della Risata” (8 febbraio, ore 14:30, viale Gramsci). Sarà invece dedicato ai bambini il “Musical Peter Pan” ospitato dal Teatro della Fortuna il giovedì grasso, alle 17:45.

“Riteniamo importante – ha evidenziato la presidente della Fondazione Teatro della Fortuna Catia Amati – la collaborazione tra Fondazione Teatro e Ente Carnevalesca intrapresa in questa edizione. Una sinergia che porta il Carnevale in Teatro con tre appuntamenti e che auspichiamo possa arricchirsi di nuove iniziative in futuro: un omaggio all’imprenditore fanese recentemente e prematuramente scomparso Peppe Nigra, il 31 gennaio, con Non aprite quella sporta dei comici del San Costanzo Show; la Mascherata di Villanelle il 7 febbraio, spettacolo teatrale-musicale in costume del coro Gli Scalcagnati Musicisti dei Castelli Romani; ed infine il Giovedì Grasso (12 febbraio) dedicato ai più piccoli, con il musical Peter Pan della compagnia Capogiro di Fano.”

Tra gli appuntamenti da non perdere la Lotteria del Carnevale che unirà la fortuna alla solidarietà. Parte del ricavato dei biglietti sarà devoluto in beneficenza alla mensa dei poveri di San Paterniano – Opera Padre Pio e alle associazioni di volontariato fanesi. Ricchissimi i premi in palio per le tre estrazioni delle domeniche di sfilate (ore 18.30 in piazza XX Settembre) e per quella finale del martedì grasso che assegnerà al più fortunato un’Opel Corsa della concessionaria Opel CentralGarage.

Prosegue intanto il tesseramento all’Ente Carnevalesca, al costo di 10 euro sarà possibile sostenere il lavoro dei volontari della manifestazione, che ogni anno la trasformano da sogno a realtà. Per tesserarsi è possibile recarsi nella sede in piazza Andrea Costa 31 che fornirà, dal lunedì al venerdì, dalle 16,30 alle 19,30, il sabato e la domenica dalle 10 alle 12, anche indicazioni per la prevendita promozionale di palchi e poltroncine valida da martedì 20 a venerdì 30 gennaio.

Info: www.carnevaledifano.eu

Una sfilata di divertimento, satira e fanesitudine
Viale Gramsci sarà inondato dai colori e dalla magia dei giganti della cartapesta alti fino a 18 metri

C’è tutta la fanesitudine della città e dei suoi abitanti nei 4 carri di prima categoria, nella sfilata della tradizionale “Musica Arabita” che farà parte per la prima volta, del “getto”, nel caratteristico Pupo e nelle mascherate che inonderanno di colori, divertimento, getto e spettacolo viale Gramsci durante le sfilate del Carnevale di Fano 2015 in programma nel pomeriggio di domenica 1, 8 e 15 febbraio. Tramite opere alte fino a 18 metri verranno citati i personaggi politici, i problemi irrisolti di Fano – dall’ospedale unico di Fano e Pesaro al distacco di Marotta, dalla fusione Aset alla realizzazione delle centrali a biogas – l’arte della cartapesta, il mare e i piatti tipici della zona degli abitanti della Città del Carnevale durante le 3 sfilate di presentazione, del caratteristico “getto” e delle luminarie.
“I nostri maestri carristi non si sono risparmiati neanche quest’anno – ha detto il presidente dell’Ente Carnevalesca Luciano Cecchini – e con la loro arte, con l’uso sapiente della satira politica, sono riusciti a raccontare nel modo più grandioso possibile, la realtà di Fano, dei suoi personaggi, della sua storia e delle sue caratteristiche. Prima su tutte la passione per il Carnevale, una parte della storia della città”.

IL PUPO 2015: “El Bugiardon”

Da un’idea di: Francesco Simoncini
Disegno: Pierluigi Piccinetti
Realizzazione: Paolo Furlani e associazione “Gommapiuma x caso”

È l’anno delle nuove elezioni politiche e ci si appresta a vivere la grande kermesse elettorale. Il politico in scadenza di mandato a bordo di un triciclo pedala verso nuove cariche istituzionali, quando il suo veicolo viene preso d’assalto da altri politici nel tentativo di spodestarlo ed insidiarsi nelle comode poltrone del potere. Ecco quindi “El bugiardon”, le promesse elettorali non mantenute hanno le sembianze di Pinocchio (simbolo riconosciuto della bugia). Tante sono le promesse fatte, ma altrettante non mantenute. Come andrà a finire? Come sempre tante promesse e… bugie elettorali.
I CARRI

“… Nel paese delle Meraviglie”
Disegno e realizzazione: Ruben Eugenio Mariotti

La scenografia del carro rappresenta i personaggi più importanti del famosissimo romanzo di Lewis Carroll “Alice nel paese delle meraviglie”. Il Coniglio bianco e il Cappellaio matto, la falsa tartaruga, il Bruco blu e il gatto Chesire dai grandi occhi ipnotici: sono questi i bizzarri personaggi che popolano un giardino incantato, dove spunta un grande fungo sul quale siede accoccolato uno strano bambino, dalle sembianze adulte. Ai suoi lati due bellissime figure, la regina bianca e la regina di cuori, sembrano voler proteggere il piccolo indifeso. Ecco allora che diventa chiaro il senso dell’allegoria: un ironico riferimento all’avventura intrapresa in questi anni, da un noto esponente politico alla guida del nostro… Paese delle meraviglie!

“Halloween Circus Party 2015”
Disegno e realizzazione: Matteo Angherà/Luca Vassilich

I colori e la vivacità del circo si fondono per un giorno all’anno a quella che è la festa da brivido per eccellenza, Halloween. Prende così vita la più colorata e oscura festa alla quale abbiate mai partecipato!

“La forza delle maschere (viva il Carnevale sempre!)
Disegno e realizzazione: Matteo Angherà/Luca Vassilich

Un inno d’amore al carnevale. Proprio a quel carnevale che da ormai troppo tempo deve combattere le insidie che mettono a rischio il suo futuro. Un auspicio che la maschera abbia sempre la meglio su tutto e che si mostri al massimo in tutta la sua bellezza e forza come sempre ha fatto e come sempre farà! Viva il carnevale sempre!

“Le Battaglie del Metauro”

Da un’idea di: Francesco Simoncini.
Disegno: Paolo Furlani
Realizzazione: Paolo Furlani e associazione “Gommapiuma x caso”

La figura imponente di un Generale dell’antica Roma si mostra fiera a bordo di una biga trainata da prodi legionari. Il personaggio ha le sembianze di un noto esponente fanese… Come gli antichi consoli Claudio Nerone e Livio Salinatore, che hanno combattuto sulle sponde del fiume Metauro una delle battaglie più importanti dell’antichità, il nostro Generale in armi si trova davanti le nuove sfide di oggi. Ospedale unico, distacco di Marotta, fusione Aset, centrale biogas, complanare, spiagge, restituzione del Lisippo… Aiutato dai suoi prodi (gli assessori), riuscirà il generale nell’impresa? Al solito, ai posteri l’ardua sentenza.
“È Arabita” Carro allegorico della Musica Arabita
Ideazione e Progetto: Samanta Bartolucci
Realizzazione: Anna Mantovani, Daniele Mancini Palamoni e Associazione Carristi Fanesi.

Nata nel 1923 la Musica Arabita è la banda folcloristica del Carnevale di Fano che utilizza strumenti di uso comune, come barattoli di latta, caffettiere… per dare vita ad una allegra musica. Il Pupo vuole omaggiare la singolare banda musicale nata a Fano nel 1923, da un gruppo di mattacchioni fanesi che durante allegre serate si divertivano a suonare strumenti bizzarri e strampalati: La Musica Arabita. Questa volta sarà la “musica al femminile” a rappresentare tutto ciò, a dirigere l’orchestra e le danze della città durante il Carnevale.

“Te dag el Brudett”
Realizzazione: Daniele Mancini Palamoni
Disegno: Daniele Mancini Palamoni e Gianluca Isotti

“Te dag el brudett”, in italiano “ti dò il brodetto”, è un omaggio al tipico piatto fanese a base di pesce. Il titolo del carro gioca sulla forma dialettale che in fanese significa anche “ti dò una sberla”: è questo che lo chef esclama durante la preparazione della pietanza mentre cerca di districarsi ai fornelli alle prede con i pesci, che ovviamente fanno di tutto per non finire in pentola.

“Allegria”
Realizzazione e disegno: Giorgio Bargnesi
In un mondo che rimanda sempre e soltanto brutte notizie, guerre, tragedie e altre disgrazie dell’umanità, troviamo la forza di reagire e gridare la nostra energia. Finalmente è arrivato il Carnevale, il più bello e più dolce d’Italia… Allegria!! …Scusate se ci divertiamo!

Il Carnevale 2015: un’Exp…losione di gusto!

Fano si trasformerà nella città dai mille sapori
Le vie della kermesse dedicate ciascuna a una prelibatezza

Ancona, 20 gennaio 2015 – L’Expo 2015 fa tappa al Carnevale di Fano. La manifestazione, in programma con le sfilate dei carri domenica 1, 8 e 15 febbraio, ha dedicato spazi e appuntamenti dedicati al tema a cui è dedicata anche l’esposizione universale: “Nutrire il pianeta. Energia per la Vita”.

A partire dalla nuova immagine – un personaggio le cui sembianze sono composte da una parrucca di caramelle, in richiamo al Getto (anche quest’anno composto da 150 quintali di caramelle e dolciumi che pioveranno sui visitatori dai carri allegorici), una mascherina e un grosso naso rosso da pagliaccio, simbolo dell’arte irriverente tipica dei maestri carristi e del Carnevale in sé – l’evento sottolineerà il valore del mangiar bene e l’importanza dei prodotti attraverso un mappa del gusto unica e particolare.

Il percorso dei sapori inizia da viale Gramsci. Il sambodromo fanese accoglierà il “MarchBurgher” firmato Bovinmarche Allevatori Marchigiani. Frutto della passione dei produttori locali il burger 100% italiano fatto con carne di razza bovina che rientra nella Igp sarà servito lungo il viale durante le tre domeniche di sfilata. Ad accompagnarlo sarà il pane fatto con grano delle Marche e le verdure provenienti dal mercato Coldiretti “Campagna Amica”.

Viale Buozzi sarà intitolato invece allo “Street Food”: dal 31 gennaio al 15 febbraio, dalle 9 alle 20 la zona accoglierà le cucine a 4 ruote più invitanti del territorio per un pranzo veloce o uno spuntino goloso. Re indiscusso di via delle Rimembranze, zona Pincio, il venerdì, sabato e domenica dello stesso periodo, sarà invece il PalaBrodetto e lo chef Daniele Bocchini del ristorante “Il Bello e la Bestia”. Qui sarà possibile scoprire il tradizionale piatto fanese preparato con il pesce “povero” dell’Adriatico, simbolo di quella marineria che ha reso celebre la città. Ogni fine settimana in via Da Serravalle si respirerà profumo di zucchero e cioccolata grazie agli stand che trasformeranno la strada, dalle 9 alle 20 di ogni domenica, nella “Via della Dolcezza”. Confermata, anche per l’edizione 2015, la “Piazza dei Sapori”: la rassegna di prodotti agroalimentari tipici regionali, e non solo, riempirà ogni sabato dalle 16 alle 21 e domenica dalle 9 alle 20 la centralissima piazza XX Settembre.

E, come se non bastasse, ai più golosi il Carnevale ha dedicato 3 appuntamenti: sabato 31 gennaio, alle 18.30, il Caffè Centrale in corso Matteotti ospiterà la presentazione del “Dolce Mascherato” realizzato dal maestro Matteo Cavazzoni; mercoledì 4 febbraio, dalle 20.30, andrà in scena una serata dedicata al rito della macellazione del maiale all’Osteria Dalla Peppa che sfornerà piatti legati alla tradizione contadina fanese; giovedì 5 febbraio il Carnevale tornerà poi a dare spazio allo “zucchero” con la presentazione al Caffè del Pasticciere del dolce firmato dal maestro Stefano Ceresani e intitolato “El Bugiardon” sul tema del Pupo 2015.

Un carro di sport al Carnevale 2015

Sport e spettacolo al Carnevale di Fano: in arrivo centinaia di atleti che riempiranno la città per partecipare alle manifestazioni sportive organizzate dall’edizione 2015 della kermesse.

“Il nostro evento – ha detto Luciano Cecchini, presidente dell’Ente Carnevalesca – unisce tutti i valori dello sport come il divertirsi stando insieme e il far crescere i bambini in un ambiente gioioso e formativo. Per questo abbiamo voluto coordinare degli appuntamenti dedicati agli appassionati di attività diverse e provenienti da gran parte d’Italia. E’ anche un’occasione per far conoscere agli amanti del Carnevale uno sport nuovo e agli sportivi la magia della nostra manifestazione”.

Il programma prevede, come primo incontro, domenica 1 febbraio, alle ore 10, nell’area davanti la scuola Corridoni in viale Gramsci, l’esibizione freestyle in maschera a cura di Roller Pesaro. Dalle ore 10,30 di ogni domenica di sfilate (1,8 e 15 febbraio), in via Tomassoni, si svolgerà invece il coinvolgente “3° Trofeo Carnevale per categorie” organizzato da “Fano Rugby asd”.

Sabato 7 febbraio, dalle 12 alle 16, Marina dei Cesari organizza, a cura di Gianni Rubinetti, del team di istruttori della Nazionale Italiana giovanile di Optimist (GAN) nella spiaggia di Sassonia l’allenamento tecnico della Nazionale classe Optimist in preparazione al “Raduno Tecnico Nazionale Optimist” di domenica 8 febbraio. Le vele faranno capolino dalle acque fanesi dalle 14 alle 16 per la “Regata di Carnevale – Raduno tecnico nazionale Optimist” riservata ai bambini dai 9 ai 14 anni. L’evento è in collaborazione con il Club Nautico Fanese “G. Vivani”.

Da venerdì 13 a martedì 17 febbraio il palazzetto dello sport Salvador Allende e la palestra del liceo scientifico Torelli ospiteranno il torneo di Basket “2° Trofeo Fano Città del Carnevale” che lo scorso anno portò a Fano circa 200 tra allenatori, direttori sportivi e arbitri i cui vincitori saranno premiati nella giornata finale del Carnevale: il pomeriggio del martedì grasso 17 febbraio.

Nell’ultima domenica di sfilate si svolgerà invece, dalle 8, nel circuito Marconi, la Gara Ciclistica Provinciale organizzata dall’Asd team G. Tonucci mentre alle 8.30, il Pincio ospiterà la partenza dei coloratissimi partecipanti alla “Moto Mascherata” insieme ai piloti del Moto Club Dragone, Vespa Club Fano, Bikers 4 Life, Motor Club “L. Ricci”.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>