Rodari, scende acqua dal soffitto della 4^A. La denuncia di un nostro lettore: “Riapertura della scuola prematura”

di 

21 gennaio 2015

PESARO – “Questa mattina, nella classe 4^A della Rodari, scendeva l’acqua dal soffitto”.  La segnalazione arriva da un lettore di pu24.it che, via mail, ha contattato la nostra redazione: “Le lezioni sono state spostate dall’aula in questione alla biblioteca. Neanche avesse fatto mezzo metro d’acqua… – ha scritto – Questa è la conferma che la riapertura della Rodari è stata prematura e prettamente politica”.

L’assessore Andrea Biancani, dopo il vertice tra Comune, Asur e Arpam convocato per esaminare i risultati delle ultime analisi effettuate per tre giorni, tra il 27 e 29 ottobre, aveva annunciato il rientro dei ragazzi della Rodari, in via Recchi, dopo le feste di Natale.

I campionamenti condotti dall’Arpam avevano interessato sei aule al primo piano e una al piano terra (il locale per i bidelli, ndr) e avevano constatato la totale scomparsa di tutti i parametri inquinanti.

Ora, questo episodio: una fatalità o, come denuncia il genitore, un lavoro che per finire nei tempi utili non è stato eseguito a regola d’arte?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>