Trovato al largo del porto di Fano il corpo del marinaio turco disperso da dicembre

di 

21 gennaio 2015

FANO – Ha vagato, in balia del mare, per 24 giorni. Questa mattina è stato ritrovato al largo del porto di Fano il cadavere del marittimo turco, Z.U., 45 anni, disperso in seguito all’incidente, tra natanti, avvenuto all’altezza del porto di Ravenna lo scorso 28 dicembre.  Le operazioni sono state coordinate dal Tenente di Vascello Fabrizio Marilli,  e hanno visto all’opera gli equipaggi delle motovedette CP 872 della Capitaneria di Porto di Pesaro e CP 535 dello stesso Ufficio Circondariale marittimo di Fano. Sul corpo dell’uomo, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato disposto un accertamento per poter risalire alle esatte cause del decesso.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>