Liliana e la sua stellina senza confini: consegnato alla Anne Frank House e inserito come strumento didattico nel sito Leggendo Leggendo

di 

25 gennaio 2015

L’anno scorso “Liliana e la sua stellina”, il racconto per immagini basato sulla testimonianza di Liliana Segre, elaborato come percorso formativo ed educativo per affrontare il tema della Shoah dall’insegnante Mirella Moretti e realizzato sottoforma di fumetto dagli alunni della classe V B della primaria Giansanti, superava la selezione regionale del concorso ministeriale “I giovani ricordano la Shoah”.

Quest’anno due nuove soddisfazioni vanno ad aggiungersi a quelle già provate.

Nel mese di novembre è stato consegnato, insieme a quello tradotto in lingua inglese dalla classe 3° H dell’ I.C. “Parco della Vittoria” di Roma, alla Anne Frank House di Amsterdam e inserito tra la documentazione della Fondazione. Significativo questo passaggio di testimone tra bambini di scuola primaria e ragazzi di scuola secondaria di primo grado che hanno trovato nel percorso di memoria di Liliana Segre un impulso emozionale e progettuale, e lo hanno tradotto in lingua inglese per partecipare al Comenius Meeting ad Amsterdam. E’ un passaggio significativo del processo di elaborazione della memoria che evidenzia l’importanza del ricordare e tramandare questo pezzo di storia alle nuove generazioni che sempre meno avranno la possibilità di ascoltare la voce diretta dei sopravvissuti. Positivo il giudizio espresso sul fumetto dalla curatrice della Anne Frank House – Anja van’t Hoenderdaal – che ha paragonato Liliana Segre ad Anna Frank: entrambe ebree, coetanee al tempo della persecuzione e della deportazione nel lager di Auschwitz-Birkenau.

Notizia di questi giorni invece, è giunta dalla Casa Editrice Piemme di Milano: la pubblicazione integrale del fumetto “Liliana e la sua stellina” sul sito Leggendo Leggendo, perché possa essere fruito come utile strumento didattico dagli insegnanti che intendono affrontare e approfondire con i loro alunni il tema della Shoah, uno dei momenti più tragici della storia del Novecento, attraverso l’incontro con le storie vere dei sopravvissuti.

Un commento to “Liliana e la sua stellina senza confini: consegnato alla Anne Frank House e inserito come strumento didattico nel sito Leggendo Leggendo”

  1. Marcello Franca scrive:

    Per chi non avesse visto il video dell’evento dello scorso anno e fosse interessato questo è il link

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>