L’autopsia sul corpicino di Francesco, il bimbo di 10 anni stroncato da una sospetta meningite fulminante. Profilassi per 68 amichetti e 24 adulti

di 

26 gennaio 2015

Ospedale Santa Croce di Fano, Azienda ospedaliera Marche Nord

L’ospedale Santa Croce di Fano

ORCIANO – Orciano è costernata, ancora incredula per la fine del piccolo Francesco, il bambino di 10 anni colpito da una probabile meningite fulminante (rileggi l’articolo qui). Tra familiari, compagni di scuola e amici della parrocchia, sono un centinaio le persone che sono state sottoposte a profilassi specifica dell’Area Vasta 1 dell’Asur.

Stamattina, in conferenza stampa, il direttore medico del Santa Croce di Fano Nicola Nardella ha fatto il punto della situazione assieme a Massimo Agostini del dipartimento di Salute pubblica, Cristina Cattò della Direzione sanitaria e Giovanni Cappuccini, direttore del Dipartimento prevenzione dell’Area Vasta. E’ stato svelato che nella giornata di domani verrà eseguita l’autopsia sul corpicino del bambino.

I medici hanno spiegato come il piccolo Francesco sia arrivato al pronto soccorso alle 5.24 di ieri mattina “con un quadro clinico allarmante, catalogato con “codice rosso” e sottoposto subito a rianimazione. Purtroppo alle 7.40 è avvenuto la morte. Nel frattempo sono scattate tutte le misure di tutela della salute pubblica in presenza di una sospetta patologia meningitica: sono stati sottoposti a profilassi i 20 operatori sanitari dell’ospedale e tutti coloro che avevano avuto stretti contatti con il bambino. Quindi i familiari, i compagni di classe e di mensa, quelli della piscina e della parrocchia, visto che il ragazzino sabato aveva frequentato diversi suoi compagni in questi ambienti”.

Sono stati trattati con la somministrazione di antibiotico 24 adulti e 68 bambini nella sala consiliare del Comune di Orciano, ma si stanno valutando altre situazioni per capire se sottoporre a profilassi altri bambini.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>