Bonvini-ultras, spaccatura totale. Faccia a faccia con la società che conferma il tecnico

di 

28 gennaio 2015

PESARO – Ferruccio Bonvini resta sulla sella biancorossa ma è spaccatura totale con i tifosi della Vis Pesaro. Ieri pomeriggio una delegazione di ultras, una trentina tra Vecchia Guardia, 1898 e Porto, ha richiesto (dopo averlo fatto domenica) alla società l’esonero del tecnico toscano colpevole, a loro dire, dei non risultati ottenuti dalla squadra, ultima la sconfitta arrivata in casa nello scontro diretto con la Fermana. La società, con Leonardi e D’Anzi, ha risposto che all’allenatore è stata data un’altra chance e che è stato preferito mettere con le spalle al muro i giocatori. La soluzione non è piaciuta ai tifosi che, invece, avevano auspicato una scossa sotto forma di un nuovo allenatore da ingaggiare sfruttando la sosta. Gli stessi tifosi, pur assicurando sostegno alla squadra (anche se qualche voce isolata ha minacciato l’assenza in occasione di tutte le restanti partite casalinghe), hanno di fatto sancito una rottura definitiva con Bonvini. Di male in peggio per una Vis che, nel mese di febbraio, sarà chiamata a tre trasferte e una sola partita interna da giocare contro il Campobasso.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>