Gli straordinari? Stupefacenti. Operaio navale di S.Costanzo arrotondava lo stipendio spacciando grandi quantità di cocaina

di 

28 gennaio 2015

Un ulteriore arresto è stato effettuato dalla Squadra Mobile, con il concorso del Commissariato di Urbino, nei confronti di un 43enne italiano di San Costanzo, incensurato, di professione operaio del settore della cantieristica navale, che aveva deciso di aumentare i propri introiti spacciando grandi quantità di cocaina. Lo stesso, sottoposto a perquisizione personale e domiciliare, veniva trovato in possesso di 80 grammi di detta sostanza, suddivisa in numerose dosi, di 60 gr di hascisc, materiale per il taglio e di alcuni bilancini.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>