Mister Osimani: “Non siamo al top, lavoriamo per tornarci subito”. Sabato al PalaFiera l’Italservice ospita il Carmagnola

di 

28 gennaio 2015

PESARO – Massima serenità, consapevolezza del momento non brillante e un solo obiettivo: lavorare per ritrovare al più presto la forma migliore. Queste le considerazioni di Roberto Osimani, tecnico dell’Italservice PesaroFano Calcio a 5 – dopo la gara con il Gruppo Fassina e in vista del match contro il Carmagnola di sabato al PalaFiera (ore 15.30 ingresso gratuito). Sono molti gli spunti che emergono dalle sue parole. Vale la pena per una volta trascriverle e leggerle tutte d’un fiato.

“Già la settimana precedente contro il Gruppo Fassina – inizia la sua analisi mister Osimani – avevamo visto che non siamo nel nostro migliore momento di forma. La prestazione contro il Milano ha dato seguito alla prova non brillante di quel match. La differenza sta nel modo in cui gli episodi hanno girato, ovvero bene col Fassina e male contro Milano. Ripeto, siamo consapevoli di essere in un momento non ottimale di condizione, quando tutto filava al top o addirittura meglio del previsto sapevamo che onestamente che prima o poi sarebbe arrivato un periodo del genere. Ora che ci troviamo in questa situazione dobbiamo essere bravi ad affrontarla con serenità”.

D’altronde una sconfitta, la seconda stagionale, non può alterare l’umore positivo e tranquillo che sin qui ha contraddistinto l’ambiente pesarofanese. Anche perché, a dirla tutta… “A Milano abbiamo concretizzato poco, specie nel primo tempo ma anche ad inizio ripresa abbiamo avuto più occasioni di loro; purtroppo non le abbiamo trasformate in gol e lo abbiamo pagato caro. Loro sono stati più cinici e hanno messo la gara sul 4 a 1. Poi noi abbiamo giocato col portiere di movimento e il 6 a 2 finale è conseguenza di questa mossa”.

Conclusioni: “A Milano non ci ha detto bene, perché di occasioni ne abbiamo create davvero tante, ma le abbiamo sprecate perché in questo momento non siamo brillanti. Affrontiamo questo periodo di difficoltà con calma e lavoriamo per tornare prima possibile al nostro top. Sabato ci aspetta un’altra partitaccia: arriva il Carmagnola, squadra per noi sempre ostica. Ce la metteremo tutta per tornare subito ai 3 punti”. Anche per questioni di classifica. “A me sembra chiaro anzitutto che non possiamo tenere il passo de La Cascina Orte: per diversi motivi il loro ritmo a lungo termine è più alto del nostro. Noi dobbiamo invece cercare di restare in zona playoff e possibilmente arrivare ai playoff nella migliore posizione di classifica possibile e soprattutto nella migliore condizione fisica possibile”. Tornare al succeso contro il Carmagnola sarebbe un bel passo avanti in questo senso.

Tutti al PalaFiera sabato alle 15.30 per dare una “mano” al PesaroFano..

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>