L’ultimo straziante saluto a Francesco, un angioletto volato in cielo all’età di 10 anni

di 

29 gennaio 2015

Il piccolo Francesco con il padre Gianluca

Il piccolo Francesco con il padre Gianluca

ORCIANO – “Francesco è nell’abbraccio di Gesù vivo”. Don Mirco Ambrosini ha provato a fornire l’appoggio della fede a una famiglia straziata dal dolore. Il parroco di Orciano, durante la partecipatissima omelia funebre di oggi pomeriggio, ha rivelato che il salone dell’oratorio prenderà il nome di Francesco, un angelo strappato alla vita a 10 anni appena da una possibile meningite fulminante.

Tanta gente, tantissima gente nella chiesa di San Cristoforo. Una comunità scossa da una perdita incredibile che ha provato a far sentire la propria vicinanza a mamma Roberta e papa Gianluca, a Matteo e Michelle, Giuseppe, Marzia ed Enrico.

 

Palloncini bianchi, ciascuno con su scritto un pensiero affettuoso per il piccolo, lanciati in cielo dagli amichetti della quinta elementare e da quelli di piscina, da quelli del catechismo e da quelli di pallone (giocava attaccante nei Pulcini del Della Rovere). Bambini toccati dal dolore più straziante che non riescono proprio a capire ciò che anche un adulto non può spiegare razionalmente.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>