Se ne andava in giro con un fucile calibro 12 nella portiera dell’auto: denunciato 47enne fanese

di 

29 gennaio 2015

L'arma sequestrata dalla polizia

L’arma sequestrata dalla polizia

FANO – Personale della polizia di Stato ha deferito all’Autorità giudiziaria un 47enne, già noto alle forze dell’ordine, residente a Fano, per il reato di porto abusivo d’arma da fuoco.

In particolare, nel tardo pomeriggio, in località Prelato, una volante del commissariato di polizia di Fano procedeva al controllo di una vettura. Gli agenti, insospettiti dall’evidente nervosismo del conducente, un cittadino italiano di 47 anni, decidevano di perquisire l’abitacolo del veicolo rinvenendo, fra il sedile anteriore destro e la portiera, occultato sotto alcuni giacconi, un fucile da caccia calibro 12, poi risultato essere intestato al padre di quest’ultimo, e 4 cartucce.

Dagli accertamenti esperiti nell’immediatezza emergeva che il 47enne, non solo era privo di qualsiasi autorizzazione a portare armi da fuoco, ma che a suo carico era stato a suo tempo emesso un provvedimento di divieto di detenzione di armi e munizioni.

L’uomo, nella circostanza, asseriva di aver sottratto il fucile dall’abitazione del padre, a sua insaputa, allo scopo di effettuare una battuta di caccia in campagna. Per tale motivo il predetto veniva denunciato in stato di libertà.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>