Zaffini (Fratelli d’Italia): “Lo spacciatore era in Italia per motivi umanitari. E’ nauseante vedere approfittarsi del buonismo di sinistra”

di 

30 gennaio 2015

Roberto Zaffini

Roberto Zaffini

Roberto Zaffini*

FANO – In Italia da anni con un permesso di soggiorno per motivi umanitari, un nigeriano con le treccine e con il simpatico soprannome di Cappuccetto Rosso vendeva “morte” per 1000 euro al giorno (rileggi l’articolo qua, ndr)! Per motivi umanitari avete capito bene? Noi li accogliamo per solidarietà umana e molti di questi ci ripagano con comportamenti illeciti e devastanti per i nostri giovani come lo spaccio di droga e come se già ne avessimo pochi in Italia. Questo ci deve far riflettere perché questa storia deve finire. Sta diventando così nauseante vedere approfittare della cecità e della “bontà” di quelli di sinistra che ormai è palese che dietro a tutto questo c’è una strategia che non ha niente di umano! Nell’agenda della sinistra, non solo italiana ma di tutto l’Occidente, c’è l’intenzione di aumentare il livello del conflitto sociale, di renderlo esplosivo, dando poi la colpa e accusando di razzismo chi invece da tempo avverte che la corda, il welfare, si sta spezzando.

Certo questi spacciatori sono solo i “pesci piccoli” di un meccanismo legato all’immenso mercato internazionale della droga che guarda caso sempre nei momenti di crisi, di disperazione e di disgregazione sociale riappare con forza, soprattutto con l’eroina che colpisce in maniera spietata gli anelli deboli della società. Non potendo nel nostro piccolo far nulla difronte a queste mafie mondiali, possiamo solo grazie all’impegno di tutti ed in modo particolare a quello delle forze dell’ordine di perseguire senza pietà chiunque commette questi reati. Ma politicamente possiamo individuare anche chi magari indirettamente li istiga e chi è ancora ingordo di riempire di clandestini o rifugiati per motivi umanitari che poi si comportano come questo, la nostra società che è già un malato terminale. Speriamo che al contrario della favola Cappuccetto Rosso che è stato mangiato dal Lupo in questo caso Buono ovvero dalle forze dell’ordine non sia salvato dai “buonisti” di ogni “ordine e grado”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>