Flaminia a… “Fatica” contro la Junior Futsal

di 

1 febbraio 2015

Maddalena Fatica

Maddalena Fatica

FANO – E’ una Flaminia diversa dal solito, quella che vince in rimonta la gara con la Junior Futsal. E l’aria che si respira a fine partita è quella della gratificazione e della soddisfazione di aver portato a casa 3 punti tutt’altro che facili, in una partita che celebra ancora una volta la compattezza e la determinazione della squadra allenata da Zengarini. La stanchezza accumulata nell’impegno infrasettimanale, che ha visto la Flaminia imporsi a Bologna nella sfida per le fasi finali di Coppa Italia, ha certamente condizionato la gara. Avvio da incubo per le biancoazzurre, che al 9’ sono già sotto di due reti, per mezzo delle marcature di Gullo e Rogani. Primi minuti praticamente da dimenticare, con la Flaminia che si ritrova a dover rincorrere nei restanti minuti di gioco. Turning point della gara al 16’ quando Maddalena Fatica sblocca finalmente la Flaminia che, galvanizzata dalla rete che ha riaperto la gara, comincia a giocare come suo solito, dettando i ritmi a suon di possesso palla. Prima della pausa, il gol del meritato pareggio arriva in maniera un po’ fortunosa, con la conclusione di Berti dalla distanza, che viene deviata in rete da un tocco di spalla di Camacci. Si chiude dunque il primo tempo, che ha visto la Flaminia recuperare alla grande l’assenza dei primi minuti di gioco e dunque pareggiare le occasioni da reti e, cosa più importante, il punteggio: 2-2. La ripresa, come da pronostico, è tutta di marca fanese. La Flaminia passa in vantaggio con Sara Berti all’11 e poi gestisce fino alla fine, non rischiando praticamente niente. Sul finale di gara arriva la giusta ricompensa per Maddalena Fatica, che trova due reti preziose (27’ e 28’) che valgono i 3 punti alla Flaminia e soprattutto la tripletta personale per l’MVP di giornata. Prossimo impegno per la capolista, venerdì ad Ascoli Piceno contro il Gemina.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>