Pesaro Rugby: il ko di Livorno costa il primato

di 

1 febbraio 2015

Pesaro rugby: Jaouhari, tre mete per lui oggi

Pesaro rugby: Jaouhari, tre mete per lui oggi

LIVORNO – La Pesaro Rugby esce sconfitta dal campo di Livorno e cede alla squadra labronica il primo posto in classifica. Sconfitta decisamente amara per come avvenuta, ma che dà ai giallorossi la consapevolezza di potersela giocare fino alla fine contro la squadra toscana. Pesaro ha infatti retto il confronto per lunga parte dell’incontro, ancora  avanti a metà secondo tempo per 22-18 con già quattro mete realizzate. Poi l’errore dei pesaresi di recriminare su un fallo e l’astuzia dell’apertura avversaria di calciare per la propria ala che raccoglieva palla e schiacciava in meta per il sorpasso. C’è ancora tempo per un controsorpasso, ma Pesaro getta al vento due buone occasioni, mentre è il Livorno a trovare la meta del definitivo 30-22.

Un vero e proprio peccato per come si era messa la partita. In avvio era stato Livorno a portarsi avanti con una meta di intercetto, ma poi i pesaresi avevano rialzato la testa ed iniziato a macinare gioco. Davvero ottima prova della mischia, tanto che due mete sono nate da una maul a seguito di una touche. Protagonista di giornata senza dubbio Smail Jaouhari, autore di tre mete, mentre il neo arrivato Maccan ha segnato la quarta che è valsa almeno il punto di bonus. “Spiace non esser ruusciti a portare a casa almeno due punti – a fine gara il tecnico Ernesto Ballarini- Abbiamo dimostrato di esser all’altezza del Livorno che dal canto suo è riuscito a capitalizzare i nostri soliti cali di tensione e ad adattarsi meglio al campo pesante. Ho visto però una squadra in crescita e son certo che potremo toglierci qualche altra soddisfazione”.

Ora per Pesaro due domeniche di riposo per tornare il 22 febbraio in campo al Toti Patrignani. Tre settimane importanti per oliare ancora meglio i meccanismi di gioco e recuperare gli acciaccati.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>