Donini (Idv): “Nel 2014 fallite 580 imprese, servono politiche attive”

di 

2 febbraio 2015

Ninel Donini (IDV Marche)

Ninel Donini (IDV Marche)

ANCONA –  “Le imprese che nelle Marche sono fallite nel solo 2014 sono 580 secondo l’ultimo rapporto di Cna e Cgia”.

E’ quanto dichiara in una nota la candidata dell’Idv alle primarie del centrosinistra per la scelta del presidente della Regione Ninel Donini, che continua: “Una crisi spietata che ha impedito a questo settore di essere il protagonista del rilancio economico della nostra regione. Italia dei Valori ha a cuore il nostro sistema produttivo e crediamo che una rinascita economica non possa prescindere dalle piccole e medie imprese per le quali chiediamo l’abolizione dell’Irap ed il taglio dell’Iva per facilitare chi assume, soprattutto i giovani. Puntiamo, poi, ad abolire la riforma Fornero, alla quale abbiamo dichiarato guerra e proponiamo l’introduzione di un assegno di maternità, la revisione del sistema pensionistico e la cancellazione delle 46 forme contrattuali precarie che non incentivano il mercato ma tolgono diritti. Il nostro obiettivo è incentivare nuovi posti di lavoro ed investire nel sostegno delle pmi, fulcro dell’economia”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>