I Bees vincono il “Palio” di Siena: battute Olimpia Milano, Mens Sana, Firenze e Yoga Bologna. Di Francesco miglior giocatore

di 

3 febbraio 2015

I Bees alla conquista di Siena

I Bees alla conquista di Siena

PESARO – Si è svolto a Siena nel weekend fra il 31 Gennaio e il 1 Febbraio il “7° Memorial Giorgio Cocchia”. Organizzato dalla società Mens Sana Siena e riservato alla categoria Aquilotti 2004, il torneo ha raggiunto negli anni grande rilevanza nazionale e vi partecipano le migliori realtà minibasket italiane.
Il gruppo formato da Elia Sgarzini, Alessandro Bastianelli, Andrea Cavedine, Enrico Nicolini, Tommaso Druda, Leonardo Bozzelli, Paolo Cevolini, Matteo Di Francesco, Mattia Ceccarelli, Jacopo Federico, Mattia Colotti,Edoardo Bartolucci, Francesco Siepi e Alessandro Imperatori, guidato dagli istruttori Nicola Morelli e Filippo Morganelli, come ormai da tradizione era equamente diviso con 7 elementi del 2004 e 7 elementi del 2005, quindi 1 anno sotto età.
Inseriti nel Girone B insieme a Olimpia Milano, Virtus Siena e San.Cat. Firenze, i piccoli biancorossi hanno esordito sul parquet del PalaChigi affrontando quella che, nei giorni precedenti, poteva essere considerata la finale della manifestazione: Olimpia Milano. Ma senza mostrare il benché minimo timore reverenziale, le api hanno aggredito il parquet come sono solite fare, e al termine di una partita equilibratissima e dall’elevatissima intensità e tasso tecnico, non abituale per dei bambini di quest’età, il tabellone recitava: Bees Pesaro 41 – Olimpia Milano 38.
Gli Aquilotti hanno affrontato poi nel pomeriggio le altre due gare del girone per imporsi prima sulla Virtus Siena (58-37) e a seguire sulla San.Cat. Firenze (39-33), conquistando così il primo posto nel girone e aggiudicandosi il diritto a disputare la finale del giorno seguente.

Bees

Matteo Di Francesco, Bees

Nella splendida cornice del PalaEstra, teatro di tanti successi della Mens Sana che fu, è andata in scena la finalissima che ha visto i ragazzi pesaresi opposti alla BSL Yoga San Lazzaro Bologna. Dopo un primo quarto di smarrimento per l’emozione di giocare in un palazzetto così grande e di fronte a tantissime persone, i pesaresi hanno sciolto ogni tensione e alla fine hanno vinto per 59-46, conquistando il titolo che torna a Pesaro dopo 4 anni, quando fu il gruppo dell’annata 2000 a vincere il trofeo.
Ciliegina sulla torta, il premio come miglior giocatore del Torneo, assegnato dall’organizzazione e dagli istruttori, è andato a Matteo Di Francesco, classe 2005, il più piccolo della manifestazione, fisicamente e anagraficamente.
Oltre all’aspetto prettamente sportivo, i ragazzi hanno avuto la possibilità di sperimentare l’esperienza di essere ospitati in famiglia: come accaduto per il recente torneo di Halloween quando le famiglie dei giocatori pesaresi hanno accolto in casa alcuni miniatleti della Mens Sana, allo stesso modo i ragazzi sono stati ospitati per questa 2 giorni dalle famiglie senesi. Una bellissima esperienza di amicizia che sicuramente avrà modo di crescere e continuare già a giugno, quando i ragazzi toscani torneranno a fare visita a Pesaro per il torneo del “Viva Keita”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>