Pesaro e Fano “giocano insieme” per i fondi europei

di 

4 febbraio 2015

PESARO – Il nuovo ciclo di programmazione dei fondi europei rappresenta un’occasione fondamentale, per rilanciare un contesto sociale ed economico sofferente.

Non più azioni singole che per quanto interessanti, rappresentino solo parzialmente le esigenze della comunità: è necessario costruire percorsi integrati e complessi che garantiscano impatti anche lungo termine, coerenti con le esigenze di sviluppo locali ed in linea con gli strumenti messi a disposizione da Unione europea, Governo e Regione.
Pesaro e Fano intendono non solo utilizzare al meglio le risorse provenienti dai fondi europei ma rilanciano costruendo modalità operative inedite ed innovative: è in questo contesto che nasce l’ITI ( Investimento Territoriale Integrato) Pesaro_Fano. Una metodologia d’azione creata dalla Commissione Europea ad uso dei territori che dimostrino un’effettiva strategia di sviluppo complessivo.
Già presentato ed approvato dal Consiglio Regionale, l’ITI Pesaro_Fano prevede una serie di interventi progettuali mirati a riqualificare aree strategiche, rafforzare il tessuto imprenditoriale tramite la realizzazione di strutture innovative per le imprese ed intervenire sul sistema sociale, promuovendo le possibilità di inserimento lavorativo.
Inoltre l’ITI garantirà un valore premiale aggiuntivo per candidare proposte progettuali anche su bandi gestiti direttamente dalla Commissione Europea.
Novità determinante è l’architettura territoriale del progetto: Il partenariato Pesaro (già insieme a Gabicce e Gradara) e Fano non solo identifica una pratica innovativa nell’esperienza regionale, rappresenta una strategia destinata a divenire un buon esempio all’interno della Unione Europea.

Assessore di Pesaro Vice Sindaco di Fano
Antonello delle Noci Stefano Marchegiani

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>