Pian del Bruscolo, l’unione fa la sicurezza: task force con prefetto, questore, carabinieri, finanza e municipale

di 

4 febbraio 2015

Nella sala del Consiglio dell’Unione dei Comuni Pian del Bruscolo alla presenza delle autorità sua eccellenza il prefetto, il questore, il comandante provinciale dei carabinieri, il comandante del gruppo Guardia di Finanza, i Sindaci dell’Unione dei Comuni Pian del Bruscolo nonché i rappresentanti della Polizia Locale, su richiesta del Presidente Palmiro Ucchielli, si è riunito il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica per la predisposizione di piani coordinati di controllo del territorio, in attuazione delle direttive ministeriali.

Pian del Bruscolo, la riunione sulla sicurezza di questa mattina

Pian del Bruscolo, la riunione sulla sicurezza di questa mattina

Nell’incontro si è concordata una più forte attenzione all’area dell’Unione dei Comuni Pian del Bruscolo; zona di ampia rilevanza strategica con forte impatto sia dal punto di vista economico che dal punto di vista produttivo, nonché punto nevralgico fra Pesaro, Fano, Urbino e la vicina Romagna, con un bacino residenziale di n. 31.634 abitanti ed un bacino operativo di n. 3.974 imprese di carattere industriale, artigianale, commerciale e turistico, definita la seconda area produttiva della Provincia di Pesaro e Urbino. Quindi maggiore collaborazione tra le Istituzioni e le forze di Polizia presenti sul territorio, che consenta di intensificare il controllo dello stesso e di aumentare la percezione di sicurezza dei cittadini in un ottica di sicurezza partecipata. Sua Eccellenza il Prefetto e il Questore hanno assicurato una forte attenzione sulla zona dell’Unione dei Comuni Pian del Bruscolo condivisa anche dai quattro Sindaci. A breve sarà organizzato un incontro con le imprese presenti nel territorio dell’Unione al fine di intensificare la collaborazione fra Istituzioni e Cittadinanza onde sensibilizzare gli attori coinvolti garantendo una maggiore sicurezza per tutti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>