Calcio a 5: PesaroFano all’esame Astense con Perisic in dubbio

di 

5 febbraio 2015

Mauro Pedinelli, direttore generale dell'Italservice PesaroFano

Mauro Pedinelli, direttore generale dell’Italservice PesaroFano

PESARO – Il PesaroFano fa da avvocato del diavolo di sé stesso: siamo davvero tornati in forma? Davvero “siamo tornati quelli di prima della sosta natalizia” come ha detto dopo la vittoria col Carmagnola il direttore sportivo Mauro Pedinelli?

Domande che in casa biancorosso-granata ci si sta ponendo come stimolo per affrontare al meglio la prossima partita. Si va in trasferta ad Asti, in una delle più importanti città del calcio a 5 italiano nella storia recente. Di fronte ci sarà la Libertas Astense, squadra che oggi occupa una posizione di classifica appena al di sopra della zona playout, ma con 4 punti di vantaggio su Forlì terzultimo. Un’Astense capace nell’ultimo impegno casalingo di fermare sul pari il Came Dosson. (dopodiché sconfitta netta sabato scorso sul campo dell’Orte). E questo la dice lunga su quanto può valere il quintetto da affrontare.

Massima attenzione dunque, ma soprattutto massimo impegno e concentrazione, perché c’è da provare a vincere a tutti i costi anche questa gara, così da continuare a mantenere il podio e tenere viva la fiammella della speranzA.

A proposito: “La partita col Carmagnola ha fatto rivedere un buon PesaroFano – ha detto il Ds Pedinelli – e dimostrato di aver subito metabolizzato la sconfitta di Milano. Il nostro reale obiettivo resta quello di arrivare ai playoff in condizioni psicofisiche ottimali e di fare una buona figura in coppa Italia dove ci attendono le Final Eight. La lotta per il vertice? E’ difficile, perché abbiamo visto che quando siamo stati chiamati a fare il salto in avanti, ci è mancato qualcosina soprattutto in termini di esperienza. Anche perché la nostra rosa è molto giovane e quindi tenere il passo dell’Orte è molto dura”. A proposito di Final: “Ci siamo candidati per ospitarle e ci farebbe molto piacere, ma ci sono altre possibilità e ancora non sappiamo nulla” ha concluso Pedinelli.

Durante la cena sociale di lunedì invece i patron dell’Italservice PesaroFano, Carlo Mercantini e Matteo Paci, a proposito della rincorsa alla serie A in maniera unanime hanno detto: “Sognare è bello e stimolante, di più non sappiamo dire. Vediamo cosa sapremo fare anche da qui sino a fine stagione”.

Tornando alla partita di sabato: Perisic non è al meglio, perché reduce da una brutta botta rimediata ad un piede e i tempi di recupero sono da valutare. Il resto del gruppo è a disposizione. Sabato 7 Febbraio al PalaSanQuirico di Asti calcio d’inizio di Libertas Astense-PesaroFano alle ore 15.

Dai PesaroFano. Dai.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>