Viabilità e accesso auto in centro storico: interrogazione dei pentastellati fanesi

di 

5 febbraio 2015

FANO – I consiglieri comunali Roberta Ansuini, Hadar Omiccioli e Marta Ruggeri hanno presentato una interrogazione sulla viabilità e accesso mezzi nel centro storico di Fano. Ecco il testo:

Oggetto: Viabilità e accesso dei mezzi nel centro storico

I sottoscritti Roberta Ansuini, Hadar Omiccioli e Marta Ruggeri, consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle – Fano,

premesso che:

  • Periodicamente sentiamo parlare i cittadini e/o gli organi di stampa di questione legati alla viabilità nel centro storico, che potrebbero essere definitivamente risolte attraverso un progetto serio di completamento della pedonalizzaizone

  • Nel consiglio comunale del 20.12.2010 il consiglio comunale di Fano aveva approvato quasi all’unanimità una mozione con oggetto: “Regolamentazione dell’accesso al centro storico di Fano” che ad oggi sembra tuttavia rimasta pressocchè disattesa

  • La rivisitazione dell’assetto viario del centro storico fa parte delle linee programmatiche espresse pochi mesi fa dal sindaco Massimo Seri

  • Riteniamo urgente per la città avviare questa riflessione e attuare delle scelte, sia per tutelare la sicurezza dei cittadini, che per rilanciare la vivibilità e attrattiva del nostro centro storico

  • nel resto d’Europa e in moltissime città italiane, una estesa pedonalizzazione dei centri storici ha portato – dopo una prima fase di assestamento – benefici a tutte le categorie commerciali e turistiche, innalzando la qualità della vita dei cittadini e il valore delle aree interessate.

  • Si sono verificati in anni recenti incidenti gravi e persino mortali in alcune vie del centro storico oggi aperte al traffico delle auto

  • si presume che con un rigoroso riassetto tra parcheggi e autorizzazioni nonché un doveroso controllo degli abusi, esita un numero sufficiente di posti auto all’interno del centro e in prima fascia atti ad accogliere i mezzi dei residenti.

interrogano il Sindaco e la Giunta per sapere se:

intendono avviare in tempi brevi una riflessione seria e articolata sull’assetto viario del centro storico e la regolamentazione degli accessi dei veicoli, mirata a completarne la pedonalizzazione

ed in particolare se:

  • intendono determinare il fabbisogno effettivo di posti auto per residenti, tenendo conto delle esigenze degli stessi e successivamente censire il numero attuale dei permessi e le modalità con cui vengono concessi, riducendoli al minimo indispensabile.

  • intendono concentrare il libero accesso di mezzi commerciali per operazioni ad essi legate a determinate ore marginali della giornata al fine di agevolarne il lavoro e di ridurre pericoli e disordini nelle ore di punta.

  • intendono concedere ai residenti convenzioni economicamente vantaggiose per l’assegnazioni di posti a pagamento esistenti (zone con strisce blu, parcheggi a pagamento di società private, ecc.) o di eventuali e necessari nuovi spazi a pagamento esterni al centro stesso.

  • intendono ampliare fin da subito la pedonalizzazione alle principali vie e piazze del centro storico come Piazza Costanzi, via Cavour e via Nolfi.

  • vogliano nella prima fase di riassetto economico e urbanistico, coadiuvare i commercianti eliminando la tassa di occupazione di suolo pubblico (TOSAP) per almeno tre anni, al fine di agevolarli nell’utilizzo delle aree antistanti le realtà commerciali a fini espositivi e decorativi.

  • sono intenzionati ad apporre divieto assoluto di parcheggio e di sosta con rimozione presso i maggiori monumenti e zone di pregio storico e architettonico.

Fano, 5/02/15

Roberta Ansuini
Hadar Omiccioli

Marta Ruggeri
Consiglieri comunali “Movimento Cinque Stelle Fano”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>