Sul Carnevale di Fano torna il Sereno: per domani attesi il sole e 500 bambini

di 

7 febbraio 2015

FANO – E’ pronto a scaldare il suo pubblico, visto che il meteo annuncia bel tempo, e regalare una giornata di spensieratezza il “Carnevale di Fano” 2015 con le sue sfilate dei carri allegorici di domenica 8 e 15 febbraio.

Dopo il maltempo degli ultimi giorni il sole dovrebbe tornare a baciare viale Gramsci e gli organizzatori assicurano che “la manifestazione garantirà il suo programma” come sottolinea il presidente dell’Ente Carnevalesca Luciano Cecchini: “Partecipare alla giornata di domani sarà un modo per passare delle ore serene con la famiglia e gli affetti allontanando, per qualche ora, i problemi quotidiani. Divertendosi si darà anche il proprio contributo a chi ne ha bisogno, ad esempio partecipando alla Lotteria solidale del Carnevale”. Cecchini invita poi i turisti a “trascorrere una giornata nella nostra città. Viverla e apprezzarla, aiuterà l’economia fanese e il pubblico potrà raccontare di aver trascorso dei momenti ‘dolci e gioiosi’”.

E se non bastasse a spazzare via il malumore quella che è stata battezzata “l’edizione della risata” ha in serbo un’altra novità. A partire dalle 14.30, gli 8 componenti dei due club della risata fanesi contageranno di allegria i visitatori del Carnevale. Tribuna dopo tribuna, tramite semplici esercizi di respirazione e di vocalizzazione, i “maestri del buonumore” riusciranno a far ridere il pubblico. Lo “Yoga della Risata”, ideato nel 1995 dal medico indiano Madan Kataria, è capace di portare benefici sia alla mente sia al corpo. “Se ridere fa bene perché non farlo al Carnevale?” si chiedono gli organizzatori che, sul tema, hanno previsto il convegno-spettacolo “Una Risata vi libererà” in programma lunedì 16 febbraio, al Teatro della Fortuna, ore 21 insieme ai professionisti del settore “della risata” e della medicina.

La tradizionale maestosità dei giganti di cartapesta tornerà poi a coinvolgere il pubblico del Carnevale. La sfilata di domani, domenica 8 febbraio, sarà aperta dalla scenografica esibizione de “La Pandolfaccia” e dal “Pupo” realizzato da Paolo Furlani e “Gommapiuma X Caso” “El Bugiardon”. Seguirà la sfilata dei carri di prima categoria “Halloween Circus Party 2015” e “La Forza delle Maschere” disegnati e realizzati da Matteo Angherà e Luca Vassilich; “Le Battaglie del Metauro” idea di Francesco Simoncini, disegno e realizzazione di Paolo Furlani insieme all’associazione “Gommapiuma x caso. A chiudere la sfilata saranno il premier Renzi e il suo “… Nel paese delle Meraviglie” disegno e realizzazione di Ruben Eugenio Mariotti e il carro della “Musica Arabita” che parteciperà al getto. Coloratissimi anche i carri di seconda categoria “Te dag el Brudett”, di Daniele Mancini Palamoni e “Allegria” realizzazione e disegno di Giorgio Bargnesi; così come le mascherate: “I Minion” realizzazione dell’associazione “Laboratorio Geniale”; “Costa Parchi” realizzata da associazione “Laboratorio Geniale” e Daniele Mancini Palamoni; “Caccia Grossa” di Acqualagna; “Le Bici” di Montegranaro.

Dopo la suggestiva sfilata delle luminarie il Carnevale si sposterà in piazza XX Settembre con la musica della “Shampoo” band, grazie alla collaborazione con il comitato Apriamo il Centro. Intorno alle 18.30 saranno decretati i vincitori del secondo appuntamento della Lotteria.

La mattinata di sfilate il Carnevale la dedica domani e domenica 15 febbraio ai bambini, per il IV anno consecutivo. Un fiume di 500 piccoli studenti della città è pronto a scendere, in maschera, in viale Gramsci. Tra loro ci saranno: i circa 75 bambini dell’istituto comprensivo Padalino, scuola elementare Luigi Rossi, con “Fin che la… scuola va” con decine di piccole barche e marinai a sottolineare le difficoltà in cui versa il mondo scolastico; i 100 alunni del circolo didattico San Lazzaro, scuola primaria Corridoni a rappresentare i “Doni carichi di valori colorano il Carnevale” su ispirazione della poesia “Un dono” del Mahatma Gandhi; le due sezioni della scuola dell’infanzia San Sebastiano di Bellocchi dell’opera Don Orione e i loro alimenti che faranno una “Colazione sull’erba”; due sezioni dell’asilo di Marotta delle Maestre Pie Venerini farà del corteo un’ “Emozione insieme tanti piccoli folletti; non mancheranno all’appello “I Cesarini”, il gruppo di genitori e figli della scuola Montesi di S. Orso e neanche i giovanissimi del comitato provinciale dell’Unicef con la mascherata “Piccoli arabiti… crescono” per ricordare il diritto “di ogni bambino ad avere un’identità”. In corteo anche “L’Allegra e colorata peperonata” di Casa Penelope, la “Dama Nera in Maschera”, il gruppo danza “Happy Days”, le mascherate “Costa Parchi” e “I Minion”, il Pupo 2015 “El Bugiardon”, i carri di seconda categoria “Allegria” e “Te dag el brudett” e i gruppi in costume di Acqualagna e Montegranaro di Fermo.

Info: www.carnevaledifano.eu

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>