Calcio a 5: Matosevic mata l’Astense nel segno del “2”: doppietta, 2-0 e PesaroFano di nuovo secondo

di 

9 febbraio 2015

Il "drago" Vedran Matosevic (PesaroFano)

Il “drago” Vedran Matosevic (PesaroFano)

PESARO – Il “drago” Vedran Mastosevic stende l’Astense. E’ il nazionale croato arrivato a dicembre il grande protagonista della trasferta ad Asti: dopo la doppietta della settimana precedente ai danni del Carmagnola, l’ex Luparense ne fa altri due e regala tre punti pesantissimi al PesaroFano.

Lui e tutta la comitiva biancorossogranata tornano perciò dalla insidiosa trasferta al nord con un’altra vittoria, per 2 a 0. Matosevic ne segna uno per tempo, trascinando al successo i suoi in una partita che, come prevedibile, ha visto l’Italservice PesaroFano soffrire tremendamente al Pala San Quirico. Moretti anche stavolta è stato provvidenziale, con alcune parate decisive,soprattutto dopo l’1 a 0. Con Tonidandel e Jelavic non propriamente nella loro giornata migliore, ecco allora spuntare come una benedizione i due “colpi da biliardo” di Matosevic. Così sono state definite le sue due prodezze dal sito di casa Astense, e così anche a noi piace riportarveli. Due gemme, una per tempo, al 5′ della prima frazione e, dopo tanta sofferenza, a 5 minuti dalla fine, che spingono ai 3 punti la banda-Osimani.

Il PesaroFano, risultato comunque compatto e quadrato, ben pronto alla battaglia che gli si è presentata di fronte contro una formazione in lotta per la salvezza, si è meritato questa ennesima vittoria in campionato (l’11esima in 16 partite disputate). Una affermazione che vale doppio: perché da continuità al successo netto contro il Carmagnola e perché riporta, dopo poche settimane, Tonidandel e compagni al secondo posto solitario (complice la sconfitta del Came Dosson). La maniera migliore per avvicinarsi al prossimo difficile incontro casalingo: sabato prossimo 14 Febbraio il PesaroFano affronterà il Forlì di Cleverson Favetti, il campione brasiliano che ai tempi del Civitanova assieme a Diego Moretti e Roberto Osimani entusiasmò tutte le Marche e l’Italia a suon di numeri e gol. L’obiettivo dei rossiniani è dichiarato: nel giorno di San Valentino, regalare altri 3 punti ai suoi “innamorati” tifosi per continuare a sognAre.

Ultima nota speciale di nuovo per Vedran Matosevic: col passare delle settimane sta diventando sempre più importante il suo contributo. Due doppiette in otto giorni non sono casuali. Il ragazzo si sta ambientando alla grande e, ora più che mai, il suo contributo è una grossa arma in più a disposizione del PesaroFano rispetto alla prima parte di stagione. E per lui la soddisfazione è doppia: proprio ieri il croato è volato nuovamente in nazionale, per rispondere ad un’altra chiamata del Ct della Croazia per il tris di amichevoli in programma in questi giorni (oggi, mercoledì e giovedì contro Vietnam e Francia). Fatti valere anche lì “drago” Vedran!

LIBERTAS ASTENSE-PESAROFANO 0-2
LIBERTAS ASTENSE
: Tropiano, Celentano, Dias, Fazio, Reinaldi, Cobuccio, Monacò, Banzato, Maschio, Cannella, Fiscante. All. Lotta
PESAROFANO: Moretti, Jelavic, Tonidandel, Lamedica, Perisic, Gaznetti, Bonci, Ugolini, D’Angelo, Cuomo, Matosevic, Dionisi. All. Osimani
ARBITRI: Mazzone (Imola), Maragno (Bologna) CRONO: Ballario (Torino)
RETI: 5’42” e 35’35” Matosevic
NOTE: al 39’55” espulso Dias

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>