Imparare divertendosi, Ke classe continua a mietere consensi

di 

12 febbraio 2015

Inarrestabile. Così potremo definire il successo del Concorso didattico Ke Classe, il progetto Made in Marche che coinvolge oltre 50 istituti superiori secondari di secondo grado della regione ed oltre 10mila studenti. Al termine del tour nelle Marche, Ke Classe lascerà il nostro territorio per raggiungere, a partire dal prossimo aprile, le città più importanti d’Italia per estendere il format ad altri 140 istituti.

Logo-PU24Il progetto, sostenuto dalle Istituzioni, su tutte la Presidenza del Consiglio dei Ministri della Repubblica, continua a raccogliere consensi unanimi che premiano soprattutto l’innovativa modalità didattica di apprendimento che esula dalla tradizionale lezione frontale proponendo un approccio interattivo e moderno che intercetta i favori degli studenti. Proprio a loro, gli studenti, vengono trasmessi valori e nozioni che abitualmente non fanno parte del programma scolastico integrando ed arricchendo il proprio bagaglio culturale. Questa settimana sono stati coinvolte le scuole di Macerata, ITC Gentili e Liceo Artistico Cantalamessa, il Liceo Classico Nolfi di Fano, il Liceo Classico Vittorio Emanuele II di Jesi e l’Istituto di Istruzione Superiore F. Filelfo di Tolentino. Il tour proseguirà venerdì 13 febbraio all’Istituto Einstein-Nebbia di Loreto e sabato Ke Classe misurerà il grado di preparazione dei diplomandi del Liceo Leopardi di Recanati e l’omonimo Liceo di Cingoli.

Domande curiose, istruttive, divertenti. Inizialmente, i ragazzi vengono coinvolti nella didattica finalizzata anche alla trasmissione di utili suggerimenti ed indicazioni che fungono da stimolo ed incoraggiamento per le scelte del prossimo futuro, come l’ingresso all’Università o nel mondo del Lavoro. La seconda fase consiste nella verifica diretta di quanto appreso attraverso la modalità del concorso-gara. E i risultati sono sorprendenti: gli studenti messi alla prova con la “Didattica non frontale” recepiscono e registrano quasi il 98% delle informazioni che si vogliono trasferire.

“Bellissimo progetto, ragazzi attenti come raramente capita di vedere e feedback altissimo. Complimenti allo staff e al conduttore Alvin Crescini, persona molto carismatica che riesce a stabilire subito forte empatia con gli studenti!” sostiene compatto il corpo docente che assiste piacevolmente alle sessioni scolastiche.

Un plauso va inoltre ai sostenitori del progetto ovvero Banca Marche, i Consorzi Nazionali per il recupero e riciclo degli Imballaggi, AVIS, le Università di Camerino e San Marino, l’Istituto Marchigiano per la tutela dei Vini IMT, le Gallerie Auchan e Ipersimply, CNA, NewBeetle viaggi studio, Raffaello Libri.

La portata nazionale di Ke Classe è riconosciuta anche dai media: i contest nelle scuole diventano Game-Show televisivi che saranno trasmessi da 7GOLD, TV a copertura nazionale.

Foto, video, informazioni e curiosità si possono trovare nella Pagina Facebook “Ke Classe”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>