Misano pronto agli Open Games: l’autodromo pronto a diventare parco dell’energia umana

di 

12 febbraio 2015

La conferenza stampa degli Open games di Misano

La conferenza stampa degli Open games di Misano

MISANO ADRIATICO (Rimini) – Mercoledì 11 febbraio, al Misano Word Circuit Marco Simoncelli si è tenuta una conferenza stampa, per la terza edizione del Misano Open Games.

Mancano dieci giorni a domenica 22 febbraio, quando il Misano World Circuit aprirà le porte a OPEN GAMES e agli sport alimentati dall’energia umana. Dopo il successo delle prime due edizioni, l’evento assume una nuova denominazione per abbracciare sempre più discipline e anche il vasto pubblico delle famiglie, così da farlo diventare il palcoscenico di una manifestazione sempre più spettacolare e divertente.

L’OPEN GAMES è organizzato in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Misano Adriatico insieme ad alcune delle più importanti Associazioni sportive del territorio (Misano Podismo, Atletica Santamonica, Eurobike, Basket Pirates, Valle del Conca, Polisportiva Misano) e con il patrocinio della Provincia di Rimini.

Rettilinei, curve e tornanti che ogni estate vedono scendere in pista campioni come Valentino Rossi, Marc Marquez, Jorge Lorenzo, Dani Pedrosa e Andrea Dovizioso, saranno il palcoscenico di sport, dove il motore è rappresentato dalle gambe di podisti, ciclisti e di tanti altri sportivi che scenderanno in pista con la voglia di divertirsi, di partecipare ma anche di vincere.

Open Games, presentazione

Open Games, presentazione

Misano OPEN GAMES farà quindi dell’autodromo e dei suoi grandi spazi un vero e proprio ‘contenitore polisportivo’, con attività aperte a tutti e calamita di manifestazioni di livello nazionale. Sarà un vero e proprio ‘Parco dell’energia umana!’.

Fra le novità 2015 la Diecimilametri di running, omologata e certificata Fidal (Federazione Italiana Atletica leggera) e organizzata dalla Misano Podismo.

Inoltre una sezione dell’evento sarà completamente dedicata alle due ruote, ma questa volta non a motore: ciclismo, mountain bike, hand bike e fixed bike saranno fra i protagonisti della giornata.

La gara di Handbike sarà organizzata con la collaborazione del Giro d’Italia Hand bike e vedrà protagonisti anche atleti del Giro.

La competizione di svolgerà con la modalità di 1 ora più un giro.

Il team di Dafne Fixed di Rimini sarà l’organizzatore della Misano Fixed bike (bicicletta a scatto fisso, un inedito format ideato da Macsy), sempre più in auge di questi tempi.

Le prove saranno due: Misano Messenger Race per gli amatori (7 giri per un totale di 12.250 metri) e Misano Fixed Race (15 giri per un totale di 26.250) per gli atleti professionisti provenienti da tutta Italia.

Tanti altri atleti delle due ruote prenderanno parte alle competizioni di Mountain bike e Ciclismo, organizzate rispettivamente da Valle del Conca e Eurobike Riccione.

Il paddock del Misano World Circuit si trasformerà nello Sporting Village dove troveranno spazio anche altri sport tra i quali tennis, basket, la pallavolo ma anche espositori legati al mondo dello sport. Un’area sarà dedicata anche ad alcune delle principali gare sportive che si svolgeranno in Regione nella prossima stagione estiva.

Un vero e proprio ring verrà allestito all’interno del paddock e sarà teatro di varie esibizioni oltre che delle premiazioni della varie gare.

Per i bambini tornei di minibasket e mini volley, gimkana in mountain bike e per i piccolissimi l’azienda ForKids allestirà un piccolo circuito di  KiddiMoto, minimoto in legno da spingere con i piedi.

Domenica 22 febbraio per tutta la giornata saranno protagonisti gli sport a energia umana.

Sono attesi 5.000 partecipanti che si cimenteranno in 10 discipline sportive all’aperto.

Tra le novità la Misano Fixed Bike e una tappa del campionato italiano di handbike.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>