Verso le Regionali, s’infiamma la campagna per le Primarie Pd. Ceriscioli a Urbino, Marcolini a Pesaro

di 

13 febbraio 2015

Ceriscioli, Marcolini e Comi

Ceriscioli, Marcolini e Comi

PESARO – S’infiamma la campagna elettorale per le Primarie del Pd che designeranno il candidato governatore per le prossime Regionali. Domenica il pesarese Luca Ceriscioli sarà a Urbino e Pergola, mentre il suo avversario, Pietro Marcolini, sarà a Pesaro.

REGIONALI: DOMENICA CERISCIOLI A URBINO E PERGOLA

Domenica, 15 febbraio, la campagna d’ascolto di Luca Ceriscioli, candidato alle primarie per la scelta del Governatore, farà tappa a Urbino. Alle ore 10 appuntamento al Collegio Raffaello (Sala Raffaello) in Piazza della Repubblica.

Intanto crescono le adesioni a sostegno dell’ex sindaco di Pesaro, fanno sapere dal comitato di Urbino, tra queste anche quella del consigliere comunale Brunella Calcagnini.

“Una tappa importante quella di Urbino, dopo quella dei comuni del Montefeltro – aggiunge Ceriscioli – un patrimonio di storia e cultura, un territorio strategico che deve diventare un volano per lo sviluppo economico e per il turismo dell’intera regione”.

Alle 21 il candidato sarà nella sala Convegni BCC di Pergola, in viale Martiri della Libertà.

PRIMARIE PD, A PESARO ARRIVA MARCOLINI

PESARO – Domenica 15 febbraio Pietro Marcolini, candidato alle primarie del centrosinistra per la presidenza della Regione, sarà a Pesaro al Centro arti visive Pescheria (ore 10). Ad annunciarlo sono alcuni componenti del Comitato Marcolini Presidente di Pesaro proprio nella sede della federazione in via Mastro Giorgio. Durante l’incontro di domenica, il primo di una serie di eventi che vedranno il già assessore regionale sul territorio provinciale, verranno presentati i rappresenti di tutti i comitati nati sul territorio con i relativi referenti e coordinatori, “una squadra che appoggia la sua candidatura – ha spiegato Marco Pompili – proprio perché è un uomo competente con una prospettiva concreta ma tarata su ogni singolo territorio”.

Convito che l’esperienza faccia la differenza è Massimo Cioabocchi della direzione regionale del Pd, anche lui membro del comitato pesarese. “Non si ragiona sulla logica territoriale ma la visione deve essere regionale, oggi più che mai a causa della crisi e dei futuri tagli di risorse del governo”. Incalza Emanuele Feduzzi, della segreteria regionale: “Marcolini è l’uomo giusto per guidare la Regione. La macchina regionale è complessa e ci vuole una persona esperta, che sappia guidare la squadra, che non perda tempo e da subito si metta al lavoro”.

Hanno scelto di sostenerlo, e su questo sono tutti d’accordo, proprio per l’esperienza e lo spessore umano “Marcolini è un uomo di cultura – ha chiuso Gilberto Fattori, anche lui della segreteria regionale -. Ha lottato per Urbino e lavorato per farla diventare città della cultura. E’ un candidato che sa unire”. Anche se appoggiano la candidatura di Marcolini alle primarie del centrosinistra, i membri del comitato sanno benissimo che la vera sfida è vincere le elezioni regionali di maggio.

Il programma degli eventi in calendario:

15 febbraio – Pesaro, Centro Arti Visive Pescheria, alle ore 10
17 febbraio – Pergola, Cagli , Fermignano e Sant’Angelo in Vado
21 febbraio – Piandimeleto, Sassocorvaro, Macerata Feltria
24 febbraio – Vallefoglia

UTAR Primarie: collocati i candidati sulla scheda elettorale e integrato l’organismo

ANCONA – Terza seduta dell’UTAR in vista delle primarie di coalizione del primo marzo. L’Ufficio Tecnico Amministrativo Regionale, in rappresentanza delle forze politiche di centrosinistra che hanno sottoscritto il Regolamento per le Primarie Marche 2015, si è riunito ieri sera ad Ancona per proseguire le attività legate alle consultazioni per la Presidenza della Regione Marche.

L’UTAR ha, così, provveduto a definire mediante sorteggio, come previsto dal Regolamento, l’ordine della collocazione dei candidati sulla scheda elettorale. Il risultato dell’estrazione vede, quindi, al primo posto il nome di Ninel Donini (Idv), a seguire Pietro Marcolini (Pd) ed in terza posizione Luca Ceriscioli (Pd).

Nell’appuntamento di ieri, è stata inoltre integrata la composizione dell’UTAR stesso con un rappresentante per ognuno dei candidati ammessi alle primarie, secondo quanto stabilito sempre dall’art. 2 del Regolamento. Per Ceriscioli, è entrato nell’organismo Roberto Piccinini, per Donini, Ennio Coltrinari e per Marcolini, Alessandro Spena.

L’incontro è stato anche occasione per discutere sulla pianificazione della campagna informativa regionale connessa proprio allo svolgimento della consultazione del primo marzo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>