Carnevale, a Fano grande attesa per l’ultima domenica: il programma

di 

14 febbraio 2015

FANO – Il Carnevale di Fano si appresta a vivere un gran finale con l’ultima domenica di sfilate dei carri allegorici di domani, domenica 15 febbraio.

Luciano Cecchini Carnevale di Fano 2015

Luciano Cecchini

“Non vediamo l’ora di accogliere i visitatori al nostro Carnevale – dice Luciano Cecchini, presidente dell’Ente Carnevalesca – bello da vedere, dolce da gustare e aggiungo divertente da vivere. Le prime due ‘puntate’ sono andate alla grande e ci aspettiamo grandi cose anche per quest’ultimo appuntamento di sfilate di domani”.

Immancabili i tradizionali ingredienti della kermesse: i quintali di dolciumi per il “getto”, la suggestiva parata della luminaria, i maestosi carri allegorici, l’allegria del Carnevale dei Bambini al mattino, i premi della Lotteria a chiudere la giornata. Tribune e palchi sono tutti prenotati, così come sono pronte per il pubblico le migliaia di prendigetto firmate Paolo Del Signore, diventate un “must” dell’evento.

A essere travolta dal divertimento carnevalesco sarà l’intera città grazie agli appuntamenti sportivi. Primi a partire saranno i motori della “Motomascherata” che, alle 8.30, radunerà gli appassionati delle due ruote al Pincio. Almeno 100 i motociclisti previsti a Fano, molti dei quali in costume, provenienti dal Moto Club Dragone, Vespa Club Fano, Bikers 4 Life, Motor Club “L. Ricci” e Fano Rombante. Alle 9, al circuito Marconi, sarà dato il via alla gara ciclistica amatoriale promossa dall’Asd Team G. Tonucci rivolta a tutti i tesserati degli enti di promozione sportiva che coinvolgerà circa 200 ciclisti di tutto il centro Italia mentre alle 10.30 tornerà il Rugby nel campo di via Tomassoni per il 3° Trofeo Carnevale organizzato dalla società fanese.

Dalle ore 10.30 viale Gramsci tornerà ad accogliere i 500 studenti in maschera della città per la seconda sfilata del Carnevale dei Bambini 2015. Presenti all’appello le mascherate “Fin che la… scuola va” con decine di piccole barche e marinai a sottolineare le difficoltà in cui versa il mondo scolastico; i “Doni carichi di valori colorano il Carnevale” su ispirazione della poesia “Un dono” del Mahatma Gandhi; le mascherate “Colazione sull’erba”, “Emozione”, “I Cesarini” e “Piccoli arabiti (arrabbiati, in onore della strampalata banda musicale cittadina)… crescono” per ricordare il diritto “di ogni bambino ad avere un’identità”. In corteo anche il “Pupo” 2015 “El Bugiardon”, i carri di seconda categoria “Allegria” e “Te Dag el Brudett”, le mascherate “I Minion”, “Costa Parchi”, quella di “Casa Penelope” e quella preparata da Olympia Ginnastica Cuccurano.

Intorno alle 12.30 è inoltre previsto l’arrivo dei passeggeri che da Rimini (ore 10.58) giungerà alla stazione di Fano (12.21) a bordo dello storico “Treno a Vapore 640” che saranno accolti dalla banda musicale e majorettes Pianello Vallesina.
E dopo la pausa pranzo -che i visitatori potranno vivere tra i tanti stand previsti nel “percorso del gusto” che va dal PalaBrodetto di via delle Rimembranze alla via della Dolcezza in via da Serravalle fino alla Street Food in via Buozzi passando per il punto di BovinMarche con il suo MarchBurger di viale Gramsci- spazio, dalle 15, ai giganti della cartapesta.

Dopo i 3 botti i carri allegorici torneranno in corteo per raccontare i problemi irrisolti della città con “Le Battaglie del Metauro”-dal dragaggio del porto a all’ospedale unico, dalla fusione delle aziende municipalizzate alle centrali a biogas– l’arte della cartapesta e l’amore per il Carnevale con “La forza delle maschere”, la voglia di far festa e divertirsi con “Halloween Circus Party”, il mare, la moretta e i piatti tipici fanesi, e il premier Matteo Renzi che troneggerà su un surreale “Paese delle Meraviglie” durante le sfilate di “presentazione”, delle “luminarie” in cui i carri saranno illuminati da fari e del “getto”, il caratteristico lancio di dolciumi sulla folla (200 quintali il totale di cioccolatini e caramelle previsti per le 3 domeniche).

Ultima domenica utile, quella di domani, per partecipare alla Lotteria del Carnevale, i cui biglietti vincenti saranno estratti alle ore 18.30 dal palco di piazza XX Settembre dopo il concerto dei “Lestofunk”.

A mantenere il sorriso sarà poi, il giorno seguente, lunedì 16 febbraio, il convegno-spettacolo “Una risata vi libererà. Ultimo giorno utile per imparare a ridere”, coordinato dal giornalista Lorenzo Furlani, in programma alle 21, nella sala Verdi del Teatro della Fortuna. Ospiti Richard Romagnoli, ambasciatore nel mondo dello yoga della risata; il dottor Alessandro Bedini, presidente dell’Accademia nazionale della risata e responsabile del servizio di psicologia clinica ospedaliera dell’Area vasta 1; Daniele Santinelli, Geoffrey Di Bartolomeo e Oscar Genovese, attori e regista del San Costanzo Show.

Info: www.carnevaledifano.eu

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>