Il dialetto fanese torna sul palco con “Nisciun l’ha da sapè” al Politeama

di 

14 febbraio 2015

FANO – Esistono dei luoghi in cui anche la morte può trasformarsi in una situazione comica. Se questo avviene infatti sul palco del Politeama durante una commedia della rassegna dialettale Cianfrusaglia si capisce subito che anche i lutti possono essere travolti dall’umorismo.

CinafrusagliaNisciun l’ha da sapè, è il titolo dello spettacolo che porteranno in scena gli attori della compagnia I Cumediant, il 16, 17 e 18 febbraio al Politeama. Una storia che racconta, appunto, di come un tragico lutto si possa trasformare in una vera e propria situazione esilarante e paradossale. Il titolo svela l’omertà di una famiglia che, con molta difficoltà, farà di tutto per mantenere le volontà del defunto. Finale a sorpresa che terrà lo spettatore incollato alla poltrona per tutta la durata dello spettacolo dove nulla è lasciato al caso. Previsti anche tanti colpi di scena.

A salire sul palco nella commedia in due atti scritta da Giorgio Falcioni con la regia di Marco Lucertini saranno Erica Di Malta, Anna Sassi, Cristina Giommi, Stefano Facchini, Nicola Anselmi, Luana Carboni, Paolo Parenti, Milena terminesi, Filippo Tranquilli, Marco Lucertini, Teresa Bardovagni, Serena Romiti, Luciano parenti, Diego Scaglioni, Daniele Gaudenzi, Paolo Tabarretti.

Le scenografie sono di Mauro Chiappa, l’allestimento scenico di Luciano e Paolo Parenti, le luci di Backstage di Marco Ferri, l’audio e il mixer di Giacomo Gadani e Gianluca Crudele, i costumi de I Cumediant, il trucco di Alter Ego di Doriana Marcantognini, le acconciature de I Cerioni, le riprese video di Studio Uno e i fiori e le piante di Fioreria Ferri.

Biglietti (posto unico numerato 12 euro) in prevendita al Politeama tutti i giorni dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 19. Per informazioni 0721.1835218 – 329.8919338 – 320.3007776.

Le prossime commedie di Cianfrusaglia sono in programma il:
2,3,4 e 9 marzo compagnia Il Gaf con “Puteva gì anca pèg’”;
16,17 e 18 marzo compagnia Il Guitto con “Finchè se schersa”;
13, 14 e 15 aprile compagnia El Brudett con “L’art del peteguless”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>