Serie D, harakiri del Basket Giovane nel derby con l’Aquarius (66-68)

di 

15 febbraio 2015

Campionato regionale serie D girone A – 9^ giornata di ritorno

ITAS BASKET GIOVANE PESARO – AQUARIUS PESARO 66 – 68

Parziali: 23-22, 41-38, 49-47

BG: Santinelli Eddy 3, Giudici 8, Giacomini, Giorgi 8, Andreani 13, Santinelli Enry 16, Di Sciullo 3, Lanci 2, Antonelli 9, Di Luca 2, Bonini 2, Terraciano – All. Romanelli

Aquarius: Marchini 4, Zeppa 17, Giunta 2, Marchionni 5, Corazzi 2, Tonti 13, Baiocchi, Cristiano 4, Donini 4, Bernardini 6, Ridolfi 11 – All. Spagnoli

Arbitri: Nicolini e Siliquini
Basket GiovaneL’ITAS BASKET GIOVANE PESARO fa letteralmente harakiri in un finale di partita sfortunato e regala la vittoria all’AQUARIUS PESARO nel derby di ritorno del campionato di serie D. Come ben si sa le stracittadine sono sempre sinonimo di incertezza e nulla contano le differenti posizioni in classifica e gli 8 punti che separavano le due compagini. La partita inizia da subito con la costante dell’equilibrio con la fisicità a farla da padrone anziché le percentuali al tiro, il punteggio non risente di scossoni importanti e di break significativi almeno fino all’intervallo.

Itas Basket Giovane 2014-2015

Itas Basket Giovane 2014-2015

Il terzo quarto è molto anemico nelle segnature (8-9) mentre è nell’ultimo quarto che succede di tutto. Il BG riesce a piazzare un break che pare decisivo e raggiunge un massimo vantaggio anche di 10 punti ma, ovviamente, i ragazzi di coach Spagnoli non ci stanno e tentano un disperato recupero con l’estro di Zeppa che mette due bombe consecutive complice anche, va detto, una distratta difesa biancoblu. Il divario si assottiglia e a 24″ secondi dal termine l’AQUARIUS va addirittura in vantaggio.

 

Timeout e ultima azione per i padroni di casa che sbagliano il tiro con Enrico Santinelli ma la palla esce ed è ancora possesso BG. Mancano 3″ e la rimessa frutta il canestro della vittoria ma, l’arbitro sotto canestro fischia un’infrazione (!?!) che annulla il canestro.
Basket GiovaneMancano 2″ e l’ovvio fallo manda in lunetta Zeppa che ne segna uno e chiude una rimonta che regala la vittoria agli ospiti. Per il BG si chiude il ciclo di vittorie, cinque, e regala una settimana di sicura riflessione sugli errori commessi, ma del resto, come sempre è stato detto, una squadra giovane ed inesperta ha bisogno anche di queste sconfitte per crescere e sicuramente, i ragazzi di coach Romanelli, si faranno trovare pronti a rifarsi già sabato prossimo ad Urbino alle ore 18 al Pala Mondolce.

(Si ringrazia Fabio Lanci)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>