Margot, il video del sexy ballo insieme all’ex di Max Allegri: “L’Isola? Sono pesaresissima e se lunedì vado in studio…”

di 

16 febbraio 2015

La modella pesarese Margot Ovani, tornata dall’Isola dei Famosi, ha “festeggiato” il San Valentino insieme a una delle sue migliori amiche: l’ex di Max Allegri, Gloria Patrizi, alla “regia”, che si è limitata a scuotere la testa a tempo di musica.

Per suggellare il ritorno in Italia dopo la controversa bocciatura al televoto contro Cristina Buccino, Margot ha pubblicato su instagram un ballo scatenato e decisamente molto sexy. “Due pazze il sabato mattina il giorno di San Valentino noi lo festeggiamo così” ha postato sulla propria bacheca la modella pesarese.

“Io sono pesarese al 100%, e lo dico sempre a tutti – ha dichiarato Margot che, questa sera, potrebbe essere ospite in studio per la terza puntata dell’Isola dei Famosi su Canale 5 -. Magari ad alcuni ha fatto gioco dire che ero solo italo-francese. Il che, comunque, è anche vero visto che mia mamma Corinne è francese e io sono madrelingua francese. Però sono nata a Pesaro e sono pesaresissima. Non vedo l’ora di tornare a Pesaro per rivedere mia mamma, mio padre e tutti i miei amici: mi hanno spedito tantissimi messaggi. Non so ancora se sarò in studio lunedì sera. Ma, in caso, andrò solo se mi sarà concesso di esprimere il mio pensiero rispetto a come sono stata trattata: non è stato di buon gusto, a televoto aperto, fare quei commenti e schierarsi così sapendo che il televoto stesso era velocissimo (è durato appena 25 minuti) e che Cristina Buccino era molto più conosciuta di me in Tv. Ora torno alla moda, il lavoro che amo,  però ho già ricevuto alcune proposte per la Tv che cercherò di valutare molto bene”.

IL VIDEO tratto da instagram:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>