Il Green Travel Award a Urbino Resort

di 

17 febbraio 2015

URBINO RESORT nella Tenuta Ss. Giacomo e Filippo annuncia l’assegnazione del Green Travel Award 2015 – Premio GIST come migliore “Villaggio Eco”, con targa ufficiale ricevuta il 13 febbraio a Milano, nell’ambito della BIT – Borsa Internazionale del Turismo.

La premiazione

La premiazione

Il prestigioso riconoscimento, attribuito dal Gruppo Italiano Stampa Turistica (gruppo di specializzazione della Federazione Italiana della Stampa) presieduto da Sabrina Talarico sulla base delle segnalazioni pervenute da oltre 200 soci e dagli uffici stampa che collaborano, è andato quest’anno alle migliori realtà italiane della ricettività turistica, così come delineate dalla costituenda “Carta europea del turismo sostenibile e responsabile”.

Tra le 5 eccellenze italiane selezionate dalla giuria composta da Paolo Crespi (presidente), Diana De Marsanich, Bruno Gambacorta, Elena Pizzetti, Edoardo Stucchi nel campo del turismo green, URBINO RESORT si è distinto tra i luoghi da scoprire a ritmo lento, in completa sintonia con la natura.

Come si legge nella motivazione: Un albergo diffuso ecosostenibile per rigenerarsi in sintonia con la natura. Un ex borgo contadino settecentesco trasformato in albergo diffuso con 6 case coloniche per 33 unità abitative, restaurate con i principi della bioarchitettura. E’ Urbino Resort, un indirizzo di charme all’interno della Tenuta Ss. Giacomo e Filippo, azienda agricola biologica nell’Oasi faunistica della Badia, nelle Marche. Circondato da uliveti, vigne e campi di lavanda, il resort ha un giardino botanico ricco di piante rare, una piscina esterna, un organic bar dove gustare centrifughe e frullati di frutta biologica. Il ristorante offre i piatti del territorio preparati con materie prime che provengono dall’azienda agricola. Ricavato nell’antico fienile, il centro benessere si apre con ampie vetrate sulle colline del Montefeltro. All’interno della tenuta, la proprietaria Marianna Bruscoli produce anche un ottimo vino biologico.

Il Premio consiste in una targa con il logo del Premio disegnato da Miriam Mirri, realizzati grazie all’azienda Alessi che ha messo a disposizione il suo laboratorio.

URBINO RESORT

Nelle Marche, ai piedi di Urbino, URBINO Resort è una incantevole struttura diffusa finalizzata all’ospitalità ma anche e soprattutto alla valorizzazione di uno degli angoli più pregiati d’Italia, nel cuore del Montefeltro, luogo di arte e di storia.

Il Resort si trova all’interno della TENUTA Ss. Giacomo e Filippo, dolce contesto naturalistico di trecentosessanta ettari a coltivazione biologica nell’Oasi Faunistica de “La Badia”; un’area protetta, caratterizzata da colline marnoso-argillose, boschi, pianure fluviali e maestose querce secolari e che è sottoposta a costante salvaguardia e conservazione. Inoltre la tradizione rinascimentale delle colture si tramanda e si rinnova nella terra vineata, nel viridarium e nelle ricche piantagioni dell’azienda URBINO Agricola – Azienda agricola di Bruscoli Marianna.

La Tenuta propone rilassanti soggiorni a URBINO Resort, frutto di una ristrutturazione in bioarchitettura che ha riportato alla luce le dimore coloniche di un antico borgo, compresa una suggestiva Abbazia del XIV secolo. I soggiorni comprendono pernotti e prima colazione Bio, con alloggio presso gli storici edifici denominati I Fiori, I Frutti Dimenticati, I Preziosi, Le Aromatiche, La Limonaia, Le Scuderie; 33 unità abitative per 85 posti letto, tra camere doppie, suite e family suite, ideali per famiglie con bambini.

A disposizione degli ospiti una struttura dal sapore agreste ma anche accogliente, fornita di tutti i comfort negli alloggi e di luoghi attrezzati per il relax: percorso di benessere olistico e trattamenti naturali alla SPA-Centro benessere, ricavato dall’antico fienile, con ampie vetrate affacciate sulle colline; e inoltre Piscina esterna immersa nel paesaggio, Giardino botanico con erbe rare, l’Organic Bar e l’esclusivo Ecospaccio, realizzato nell’antico frantoio, dove si possono trovare i vini, olio e miele, rigorosamente bio, provenienti dall’azienda agricola.

Nella sua vasta estensione la tenuta comprende inoltre il Ristorante La Canonica adiacente all’Abbazia e URBINO DEI LAGHI Ristorante e Naturalmente Pizza, situato tra laghetti e grandi querce, poco lontano dal Resort, con menu dello chef Stefano Ciotti. Per chi ama le passeggiate a cavallo a disposizione il maneggio URBINO Horses.

Ultima novità della Tenuta la produzione di vini con certificazione biologica I.M.C. al 100%; un traguardo in termini di eccellenza e qualità, curata e garantita dagli enologi Roberto Potentini e Giuseppe Camilli.

I vini bio portano nomi legati alla tradizione della famiglia Bruscoli e alla storia del luogo. Dedicato al nonno Ercole, il Fortercole 2012 (Blend 50% Merlot – 50% Syrah) è un vino rosso elegante, di grande personalità che si presta ad un lungo invecchiamento; il Bellantonio 2013 (Incrocio Bruni in Purezza 54 100%) in ricordo del nonno Antonio, è un bianco fresco, profumato e giovanile; Isabecta Brut 2012 (100% Verdicchio) e Isabecta Rosato 2013 (100% Sangiovese) vini spumanti di qualità, freschi, beverini e adatti a tutte le situazioni, portano invece il nome di IsaBecta de Lominis, madre di Giovanni Santi e nonna del celebre Raffaello, che nel XV secolo ricevette in dote parte della Tenuta nella quale oggi viene prodotto il vino.

I vini sono distribuiti nelle migliori enoteche e ristoranti del territorio, in particolare a Urbino, Pesaro, Urbania, Cagli e Rimini, e oltre ad essere serviti nei ristoranti della tenuta, sono a disposizione presso l’Ecospaccio di URBINO Resort.

“Vogliamo dare ai nostri figli la coscienza che l’onestà verso il mondo in cui viviamo genera salute, benessere, vita nuova, per questo creiamo vini consapevolmente naturali che possano essere apprezzati da tutti coloro che credono in un mondo migliore, di lealtà e di sostenibilità.”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>